Home Blogging Quali sono i benefici dei guest post per i blogger
Ragazza che scrive un guest post al computer, foto di Startup Stock Photos da Pexels

Quali sono i benefici dei guest post per i blogger

19 commenti

I guest post sono degli articoli scritti da una persona diversa dall’autore principale di un blog e sono uno strumento molto utile per creare relazioni, fare link building, accrescere l’autorevolezza su un determinato argomento o ampliare il piano editoriale con contenuti di qualità. Per un nuovo blogger inoltre pubblicare un guest post su un blog più noto serve a farsi conoscere e a conquistare lettori più velocemente.

1. Far conoscere un nuovo blog con i guest post

Per un travel blog appena creato conquistare nuovi lettori è un lavoro lungo e impegnativo che richiede pubblicazioni regolari e partecipazione costante alle community di viaggiatori. Scrivere un guest post per un blog più noto può invece portare traffico e lettori in meno tempo, se l’articolo è interessante e di qualità.

2. Fare link building attraverso i guest post

Google considera i link come una sorta di raccomandazione sull’utilità della pagina di destinazione. Di conseguenza un modo per aumentare il posizionamento tra i risultati di ricerca è quello di ottenere tanti link da altri siti e si può fare sia a pagamento che attraverso il guest blogging, ovvero creando contenuti pertinenti per altri siti in cambio di un link. Per esempio, gli articoli di viaggio del nostro magazine Travel Blogger Italiane rimandano quasi sempre ad articoli di approfondimento scritti dalle singole blogger della community sui loro blog personali.

3. Guadagnare autorevolezza su un determinato argomento

Un travel blogger che desidera posizionarsi come esperto di una determinata destinazione può utilizzare i guest post per legare il suo nome a un’area geografica specifica, scrivendo una serie di contenuti per altri blog tutti sullo stesso argomento. In questo modo i lettori dei diversi blog collegheranno il nome del blogger alla destinazione di cui parla in rete. Questa tecnica può essere utilizzata sia per far conoscere un destination blog, ovvero un blog che parla di una specifica destinazione, che durante una rebranding dei contenuti.

4. Ampliare il piano editoriale con i guest post

In cambio di visibilità e backlink di valore, i blogger che ospitano guest post ottengono materiale di qualità. Questo scambio è utile in modo particolare per i travel blogger con un lavoro dipendente a tempo pieno che possono avere difficoltà a viaggiare durante l’anno e di conseguenza a creare contenuti con regolarità. In questo modo i guest post diventano una fonte di contenuti aggiuntivi da inserire nel calendario editoriale.

5. Ottenere traffico verso il proprio blog

Scrivere guest post interessanti aiuta anche ad aumentare il traffico verso il proprio blog, attraverso la voglia di approfondire un determinato argomento. Quando un lettore si imbatte in un articolo di suo interesse tende infatti a cliccare sul link diretto al blog del suo autore, generando di conseguenza traffico in entrata, più o meno importante a seconda della popolarità del post e del blog ospite.

6. Creare relazioni con gli altri blogger

L’aspetto migliore del guest blogging è la possibilità di entrare in relazione con altri blogger, confrontarsi con diversi stili di scrittura e, in ambito viaggi, scoprire nuove destinazioni, oltre a guadagnare visibilità. Lo stesso magazine delle Travel Blogger Italiane era nato come progetto di link building per far crescere i blog della community e si è evoluto, grazie al contributo di tutte, in uno straordinario strumento di formazione e divulgazione. Creare relazioni con altri blogger offre davvero straordinarie opportunità di confronto e crescita professionale.

📌 Salva questo post su Pinterest

Altri post che potrebbero interessarti

19 commenti

beatrice 30/06/2020 - 10:06

Quello dei guest post è un argomento sempre interessante. Più che altro non mi è ancora ben chiaro quando ne vale la pena e quando no, potremmo farci una lezione sopra!

Rispondi
michela 04/07/2020 - 14:17

Articolo interessantissimo che da consigli utilissimi per chi ha blog di destinazione tipo il mio! Grazie Paola!

Rispondi
valeria 30/06/2020 - 19:40

Grazie ai vostri preziosi consigli, sto iniziando a vedere qualche frutto del mio lavoro. Altro contenuto di valore 😉

Rispondi
Silvia The Food Traveler 30/06/2020 - 21:39

Mi piace sempre molto la cosa dei guest post: sia scriverli per altri blog che pubblicarli sul mio. Essenzialmente per quello che dici al punto 6 perché creare relazioni con gli altri blogger è una delle cose che più mi piace. Un’occasione anche per creare amicizie virtuali.

Rispondi
Paola Bertoni 01/07/2020 - 15:29

Ora ho meno tempo per partecipare o organizzare post di gruppo, ma ho scoperto blogger fantastiche proprio grazie ai guest post ♥︎

Rispondi
Claudia 01/07/2020 - 05:40

Sono stata spesso guest post ma devo dire di non aver mai ospitato nessuno in questo modo sul mio blog. Ci penserò!

Rispondi
Roberta 01/07/2020 - 07:26

Io ho ospitato pochi guest post e sempre su richiesta altrui, ma la cosa non mi ha convinta tantissimo… In realtà dovrò coltivarla.

Rispondi
alessia 01/07/2020 - 11:20

Sono nuova nel mondo del blogging e devo capire ancora un po’ di dinamiche. I tuoi contenuti sono sempre utili a capire come muoversi. Farò un pensierino sui guest post!

Rispondi
Raffaella 02/07/2020 - 08:49

Ho partecipato ad alcune iniziative: alcune hanno valorizzato il mio intervento e ne sono stata contenta, altre invece mi hanno lasciata perplessa perché non si sono rivelate quello che era stato prospettato. Oggi sono molto più selettiva e la prima cosa che verifico è che il blog sia in linea con la mia filosofia di viaggio, che i social di chi si propone siano gestiti bene e… soprattutto che la ZA sia simile alla mia se non più alta.

Rispondi
Eliana 06/07/2020 - 07:07

Ho provato a coinvolgere la community chiedendo a molti blogger di scrivere un articolo sul mio in occasione di eventi e giorni speciali ma non è stato affatto facile. Ci devo riprovare ora che ho qualche numero in più per farlo. La collaborazione porta sempre vantaggi 😉

Rispondi
Helene 02/07/2020 - 17:00

Ho partecipato ad alcuni guest post ma non ne ho ospitati perché un guest post non rientra nell’identità del mio blog fatto di esperienze di viaggio personali in camper. Sicuramente per travel blog più tradizionali può essere un’arma in più.

Rispondi
Ilenia 03/07/2020 - 07:45

Quello dei guest post per me è ancora un argomento controverso; il blog lo vedo un po’ come un mondo tutto mio in cui posso esprimermi e ospitare un articolo altrui da una parte mi farebbe piacere, dall’altra è come se snaturasse il mio progetto. Ma non sono chiusa: magari devo solo trovare la chiave giusta per farlo

Rispondi
Federica Assirelli 03/07/2020 - 10:01

Articolo come sempre molto interessante ed esauriente! Il mio blog è online da pochi mesi quindi sicuramente è un sistema che potrebbe aiutarmi molto a crescere.

Rispondi
Claudia 03/07/2020 - 10:28

Ho scoperto l’esistenza dei guest post proprio entrando a far parte di questo gruppo! I vantaggi sono molteplici e la parte che preferisco e conoscere così altra travel blogger ❤

Rispondi
Alessandra 03/07/2020 - 14:52

Ho ospitato spesso post scritti da altre blogger sul mio blog e l’ho sempre trovata una pratica positiva sia per il blog (per creare nuovi contenuti), ma anche per le relazioni che si creano tra blogger. La maggioranza delle ragazze che continuo a seguire le ho conosciute proprio grazie alla pratica ei guest post.

Rispondi
Salvina 03/07/2020 - 15:19

Adoro i guest post, sia proporli con argomenti originali che partecipare a quelli delle colleghe travel blogger italiane!😍

Rispondi
Mariarita 03/07/2020 - 15:40

Articolo super utile, come sempre. Ho da poco cominciato a scrivere con più assiduità sul mio blog, avendo deciso di puntare maggiormente sul mio progetto personale. Fino a qualche mese fa non sapevo nulla dei guest post, ma ancora una volta graziea voi mi si è aperto un “nuovo mondo” di possibilità!

Rispondi
teresa 03/07/2020 - 15:51

Sapevo che scrivere dei guest post è molto utile per la crescita di un blog, ma non immaginavo che i vantaggi fossero così tanti. grazie mille per questo utile articolo!

Rispondi
Francesca 03/07/2020 - 22:10

Io ho scritto qualche guest post per altri blog e devo dire che è stata un’esperienza che mi ha aiutato molto a crescere come blogger e mi ha portato anche diversi benefici a livello pratico.

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy