Home Blogging 5 trucchi per posizionarsi nella prima pagina di Google
Computer con sito internet in WordPress

5 trucchi per posizionarsi nella prima pagina di Google

35 commenti

Google è il miglior motore di ricerca al mondo perché aggiorna periodicamente il suo algoritmo per restituire risultati sempre più precisi rispetto agli intenti di ricerca degli utenti. Per comparire nella prima pagina di Google è quindi necessario scrivere sia contenuti ottimizzati che rispondere alle domande dei lettori. Senza entrare negli aspetti più tecnici della SEO, esistono cinque trucchi facili molto utili a scalare i risultati di ricerca che possono applicare tutti i blogger da subito.

1. Rispondere alle domande dei lettori (senza fare ricerca keyword)

Per scrivere post che vengano indicizzati bene su un determinato argomento non è sempre necessario fare lunghe ricerche di parole chiave, lo stesso Google suggerisce infatti le possibili domande più cercate con il completamento automatico, come nell’esempio sotto in cui anticipa l’intento di ricerca “come comparire in prima pagina su Google”.

Ricerca come comparire in prima pagina su Google

Quando Google anticipa un intento di ricerca, la stessa domanda è già stata fatta innumerevoli volte e una risposta migliore e più completa può venire premiata. Per scrivere un post di successo, è necessario rispondere alle domande dei lettori con le stesse parole con cui potrebbero cercare il nostro contenuto. Questo non significa usare un’unica parola o frase chiave in tutto il testo, ma variarla utilizzando più sinonimi possibile per intercettare le ricerche dei lettori e aumentare la possibilità di farci trovare in qualcuna delle sue combinazioni.

2. Scrivere contenuti utili e interessanti

Google fa ragionare il suo algoritmo come un essere umano e interpreta i termini di ricerca in base al contesto. Analizzando il comportamento degli utenti, tra cui le condivisioni e il tempo di permanenza sulla stessa pagina, Google riesce quindi a capire quali contenuti risultano più utili e li mette ai primi posti dei risultati di ricerca.

In particolare Google considera la condivisione organica molto importante perché quando un utente trova un contenuto interessante tende a consigliarlo ad altre persone menzionandolo in conversazioni online, oppure condividendone il link sui social network o in altri blog. Questo comportamento invece non avviene quando i contenuti pubblicati non sono di qualità. In pratica, un articolo condiviso e linkato spontaneamente su vari canali dai suoi lettori viene premiato da Google, facendolo salire tra i risultati di ricerca.

3. Buone pratiche di scrittura per internet

La scrittura per internet, come la scrittura tradizionale, dovrebbe essere innanzitutto comprensibile e piacevole da leggere. I post sui blog dovrebbero essere coerenti e scorrevoli, privi di errori ortografici, grammaticali o di sintassi, e gli argomenti trattati immediatamente identificabili. Un articolo con contenuti chiari e definiti risulta anche meglio interpretabile da Google che può quindi restituirlo come risultato di ricerca a una domanda pertinente.

I post risultano più leggibili per gli utenti e per i motori di ricerca quando sono gli argomenti trattati sono suddivisi in paragrafi con titoli e sottotitoli, ed eventuali elenchi puntati o numerati. Pur seguendo queste indicazioni la scrittura deve risultare il più naturale possibile, evitando le ripetizioni di parole chiave o frasi di riempimento.

4. Pubblicare e aggiornare regolarmente i post

A parità di contenuti, Google considera più attendibili i blog che pubblicano regolarmente nuovi articoli rispetto a quelli che pubblicano in maniera incostante. Meglio quindi pubblicare sempre una volta alla settimana e pianificare l’uscita di nuovi post, piuttosto che pubblicare tutti i giorni per un mese e niente per i mesi successivi.

Gli articoli del blog vanno anche aggiornati regolarmente perché la freschezza dei contenuti è uno dei parametri valutati dall’algoritmo di Google, insieme all’originalità e alla qualità. Aggiornare i vecchi post serve a mantenere o migliorare la loro posizione nei risultati di ricerca.

5. Usare i link in modo strategico

Per Google i link dei siti internet valgono come raccomandazioni per cui è importante utilizzarli in questo senso e non suggerire contenuti spazzatura. Lo scambio di link o l’inserimento di link a pagamento senza pertinenza con i contenuti del blog vengono penalizzati da Google.

Il testo utilizzato nei link va utilizzato per indicare la destinazione del collegamento a Google e ai lettori. Inserire un testo appropriato rispetto a indicazioni generiche come ‘questa pagina’ o ‘fai click qui’ oltre a migliorare l’esperienza dei lettori è un valido aiuto per l’indicizzazione del post.

📌 Salva questo post su Pinterest

Altri post che potrebbero interessarti

35 commenti

Salvina Fiducia 15/06/2020 - 17:22

Ottimi consigli, li seguirò alla lettera!!!😉😉😉

Rispondi
Paola Bertoni 21/06/2020 - 17:33

Sono sicura farai un ottimo lavoro e attendo di vedere i tuoi risultati!

Rispondi
Luna 16/06/2020 - 08:24

Utilissimo post per chi è alle prime armi come me! Non sapevo che l’aggiornamento dei post aiuta nell’indicizzazione, anzi pensavo proprio il contrario. Grazie!

Rispondi
Paola Bertoni 21/06/2020 - 17:32

L’aggiornamento dei post è fondamentale, i post abbandonati piano piano scivolano in fondo ai risultati di ricerca

Rispondi
anna 16/06/2020 - 12:18

Sono spunti davvero interessanti. Chi di noi non vorrebbe essere nella prima pagina di google 🙂 Mi impegnerò di più tenendo presente i tuoi preziosi consigli, grazie Paola!

Rispondi
Paola Bertoni 21/06/2020 - 17:32

Fammi sapere i risultati! Tu mi sembri già sulla buona strada 🙂

Rispondi
Ambra 16/06/2020 - 15:34

Grazie mille degli spunti! Mi avevano già consigliato Pinterest ma cercherò di lavorare ancora di più anche su tutto quello che avete consigliato oltre a quello 🙂

Rispondi
Paola Bertoni 21/06/2020 - 17:31

Pinterest ti può aiutare a portare traffico al tuo blog, ma il ♥︎ del tuo progetto deve essere sempre riuscire a ottenere traffico organico

Rispondi
Michela 17/06/2020 - 07:39

Molto interessante questo articolo! SPiega molto bene cosa fa google! Seguirò i suggerimenti!

Rispondi
Paola Bertoni 21/06/2020 - 17:30

Fammi poi sapere i risultati!

Rispondi
Carlotta 17/06/2020 - 08:14

Dietro il posizionamento di Google c’è un mondo, davvero difficile da capire per quanto mi riguarda 😀 mi segno questi consigli!

Rispondi
Paola Bertoni 21/06/2020 - 17:30

La SEO è super affascinante, ma è una materia sempre in movimento… il motivo per cui mi piace così tanto!

Rispondi
Arianna 17/06/2020 - 22:20

Consigli utili da seguire, cerchiamo sempre di migliorarci e di perseguire obiettivi, la scalata di Google obiettivo per tutti noi!

Rispondi
Paola Bertoni 21/06/2020 - 17:30

Certo, ognuna con la sua specificità può arrivare in prima pagina!

Rispondi
Beatrice 19/06/2020 - 08:29

Tutti ottimi consigli! Anche perchè se si comincia bene con la stesura si è già a metà dell’opera! Poi saranno i lettori a valutare… e di conseguenza google!

Rispondi
Paola Bertoni 21/06/2020 - 17:29

Esatto! Bisogna scrivere per i lettori. La ricerca keyword ha sicuramente senso, ma troppo spesso viene fatta dimenticandosi dei veri destinatari!

Rispondi
Ilenia 19/06/2020 - 08:53

Grazie mille per questi consigli utilissimi; non si finisce mai di imparare. Ad esempio io temo di essere un po’ carente nell’aggiornamento dei post, non so mai quando in realtà andrebbe fatto. Ma devo prendere coraggio

Rispondi
Paola Bertoni 21/06/2020 - 17:28

Non c’è una regola fissa per l’aggiornamento dei post: puoi farlo ogni volta che ti accorgi di poter aggiungere un contenuto di valore o se è qualcosa che periodicamente cambia (prezzi, orari). Hai già letto le nostre 7 idee per aggiornare i vecchi post da mettere subito in pratica? Sono dei buoni suggerimenti da cui partire 🙂

Rispondi
Claudia 19/06/2020 - 11:42

Sempre utilissimi consigli da seguire soprattutto per chi è una blogger per passione e non per lavoro!

Rispondi
Paola Bertoni 21/06/2020 - 17:20

Grazie ♥︎ questa rubrica è nata proprio per dare suggerimenti facili da applicare a tutte le blogger pensando a cosa mi sarebbe stato utile sapere a inizio “carriera”

Rispondi
Claudia 19/06/2020 - 13:33

Tutti consigli utilissimi per chi sta entrando nel mondo del blog.

Rispondi
Paola Bertoni 21/06/2020 - 17:19

Fammi sapere se sei riuscita a metterli in pratica tutti

Rispondi
Margherita 19/06/2020 - 22:41

Ottimi consigli! Noi che stiamo ancora crescendo, proveremo a metterli in pratica!! Grazie della condivisione 😉

Rispondi
Paola 21/06/2020 - 17:18

Sono piccoli suggerimenti che possono fare la differenza!

Rispondi
paola 21/06/2020 - 21:19

Faccio sempre molto fatica a posizionarmi. Farò tesoro dei tuoi consigli. Speriamo di migliorare…

Rispondi
Claudia 21/06/2020 - 21:44

E’ sempre difficile scrivere un buon articolo e posizionarlo; ci vuole molta attenzione e lavoro. Seguiremo anche questi consigli, speriamo di migliorare…

Rispondi
Cla 22/06/2020 - 09:32

Grazie per questi consigli davvero molto utili e interessanti. Cerco sempre di migliorare il posizionamento del mio blog.

Rispondi
Veronica 22/06/2020 - 10:09

Questo articolo è utilissimo e molto interessante! Il lavoro di posizionamento è importantissimo e va sempre svolto nel migliore dei modi per risultare nelle varie ricerche!

Rispondi
Nadia 23/06/2020 - 09:15

Ho letto con piacere questo articolo. Aggiornare i post credo sia fondamentale per dare l’idea di un blog attivo. Quando vedo che altri condividono i miei post sui social sono lusingata e ora scopro che questo gesto spontaneo aumenta la mia visibilità!

Rispondi
Raffaella 25/06/2020 - 06:54

Quello che non ho mai capito è se le condivisioni su FB hanno un impatto o meno sul ranking della SERP. Mi sai dare qualche info in merito? Grazie.

Rispondi
Teresa Torsello 26/06/2020 - 09:46

E anche questa volta ci avete dato dei consigli pratici molto utili. Cercherò di metterli in pratica!

Rispondi
Lucy 29/06/2020 - 04:12

Quanta verità, eppure per quanto mi riguarda i miei post che sono finiti in prima pagina rimangono in parte un mistero quanto alle cause 😂😅 Vorrei aggiornarli ma ho paura di spezzare il misterioso incantesimo 😂

Rispondi
Angela 02/07/2020 - 17:09

I consigli di Paola sono sempre il Top. Grazie!

Rispondi
Sara 03/07/2020 - 08:35

Consigli super, davvero ottimi per chi si vuole buttare nel mondo del blogging con consapevolezza, grazie!

Rispondi
Roberta 03/07/2020 - 14:59

Sembrano consigli semplici, in teoria. Poi in pratica non è così facile. Ci vogliono pazienza e tanta costanza.

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy