Home Idee di viaggioEnogastronomia 10 ricette greche con la feta da assaggiare oltre alla solita insalata
10 ricette greche con la feta

10 ricette greche con la feta da assaggiare oltre alla solita insalata

4 commenti

Quando si pensa alla Grecia vengono subito in mente le casette bianche delle Cicladi, i ristoranti sulla spiaggia e le abbondanti porzioni di insalata greca da gustare all’ombra di un ulivo. In realtà questo Paese è molto di più, a partire dalla sua cucina. Ecco 10 ricette greche con la feta, il formaggio più famoso del Paese, da assaggiare assolutamente durante una vacanza.

La tipica insalata greca con la feta

Due golose torte salate greche con la feta

Tra i piatti più golosi della cucina greca ci sono sicuramente le torte salate, soprattutto se sono ripiene di feta.

Tra le torte più diffuse ci sono la Tyròpita e la Spanakopita: sorelle tra loro ed entrambe ripiene del goloso formaggio. La classica Tyròpita (Strifti Tyròpita) viene farcita solo con la feta.

La torta si prepara con la pasta fillo, una sfoglia sottilissima diffusa tra Mediterraneo e Asia Minore, e viene farcita con formaggio feta, yogurt greco, uova e una spolverata di aneto. Prima di essere infornata la parte superiore della torta viene spennellata con l’uovo per darle un colore finale acceso e una consistenza croccante. Oltre alla classica “torta a forma di torta”, nelle panetterie e nelle gastronomie greche è possibile trovare anche dei piccoli snack di forma triangolare.

La Spanakopita, invece, è farcita con feta e spinaci.

Prima che la golosa torta venga infornata, l’interno della pasta fillo viene riempito, quindi, con formaggio, spinaci, cipolla, aneto e uova. Anche in questo caso la si può gustare come una tradizionale fetta di torta oppure come una golosa merenda (o un veloce street – food) a forma di piccolo triangolo.

È interessante sapere che queste sono solamente due delle torte salate greche che è possibile assaggiare: la tradizione gastronomica del Paese, infatti, è ricca di questo tipo di preparazioni la cui farcia varia in continuazione, dalle cipolle alle erbe selvatiche, fino alla carne.

Tre piatti di pesce tipici greci con la feta

Potrà suonare strano a molti, ma la feta è un formaggio che si sposa perfettamente con il pesce. In Grecia, infatti, sono numerose le ricette di mare che vedono protagonista il celebre formaggio greco.

Tra i piatti più famosi c’è il Garides Saganaki, i gamberi saganaki.

Gli ingredienti di questo piatto, generalmente servito come antipasto, sono semplici, ma gustosi: gamberi, feta, pomodoro e cipolla. Quest’ultima viene fatta soffriggere con un po’ d’olio, si aggiungono i pomodori tagliati a cubetti (a volte anche un po’ di salsa), si uniscono i gamberi sgusciati e si fa cuocere per qualche minuto. Infine si aggiunge la feta sbriciolata che, sciogliendosi, regala un sapore unico al piatto.

Un’alternativa al piatto a base di gamberi è il Midia Saganaki, cioè le cozze saganaki.

La ricetta è la stessa, ma questa volta l’ingrediente principale sono i muscoli.

Entrambe le preparazioni prendono il nome di saganaki grazie alla speciale pentola che viene usata per la preparazione.

La sagani è una piccola padella con un doppio manico molto corto utilizzata per friggere il formaggio e per preparare deliziosi antipasti come questi.

Gamberi e cozze, comunque, non sono gli unici abbinamenti di mare possibili con la feta: il calamaro, ad esempio, ne è un altro.

Il calamaro ripieno alla greca (Kalamaria Gemista Me Feta) è una ricetta semplici e perfetta, ad esempio, per una serata estiva. Il mollusco dev’essere farcito con feta, pomodorini, timo (o menta), prezzemolo e origano, chiuso con uno stuzzicadenti e poi cotto sulla griglia per pochi minuti. Il risultato è un piatto molto gustoso e decisamente particolare.

Tre modi per assaggiare la feta in purezza

Nonostante la feta si abbini benissimo ad altri ingredienti per la preparazione di piatti saporiti, questo formaggio è ottimo anche servito in purezza.

Tra i modi per gustarlo in tutta la sua bontà, tre sono quelli più diffusi.

La Feta Saganaki è il più famoso. Questo piatto, che prevede l’utilizzo della celebre sagani, la padella di cui si è parlato in precedenza, altro non è che la versione fritta della feta.

10 ricette greche con la feta da assaggiare oltre alla solita insalat
La Feta Saganaki è la versione fritta della feta

Il formaggio viene tagliato in rettangoli di circa 1 – 2 cm di altezza (come le fette che si trovano in vendita nella maggior parte dei supermercati), viene lasciato scolare per un po’ di tempo così che perda tutti i liquidi, viene impanato con uovo e pangrattato e, infine, fritto in abbondante olio di semi.

Questo è sicuramente uno degli antipasti più amati in Grecia.

Se si preferisce evitare il fritto, allora, ci si può concedere semplicemente una fetta di formaggio condita con un goccio di olio extra – vergine di oliva e una spolverata di origano: spesso la semplicità è vincente.

Infine, la Tirokafteri è un’ottima idea per un antipasto semplice a base di questo celebre formaggio. Si tratta di una salsa tradizionale preparata con feta, peperoncino e olio. È ottima da servire su dei crostini per accompagnare un bicchiere di ouzo.

Due ricette con feta e verdure

Infine, come ci insegna la classica insalata greca, la feta si presta benissimo a essere accompagnata dalle verdure.

Tra le ricette più gustose si segnalano il Bouyiourdi e la Fasolakia.

Il primo è un piatto tipico della bella città di Salonicco. Gli ingredienti sono pochi e semplici, come da tradizione greca: feta, pomodori, peperoni e peperoncino. Il formaggio viene fatto scolare, tagliato a dadini e poi posto in una terrina insieme ai pomodori a cubetti, i peperoni a rondelle e il peperoncino tritato. Il tutto viene cotto al forno per circa 30 minuti finché la feta non si sarà sciolta. Il risultato è stupefacente ed è ottimo da gustare con una fetta di pane per fare scarpetta.

La Fasolakia, invece, è un altro piatto gustoso e salutare da non perdere durante una vacanza in Grecia. La ricetta è a base di fagiolini, cipolle, patate, salsa di pomodoro e, ovviamente, formaggio feta. Le verdure vengono fatte cuocere insieme a lungo all’interno di una casseruola finché i fagiolini non saranno teneri e le patate morbide. Una volta terminata la cottura, si impiatta e si serve con una fetta di feta che donerà alla preparazione ancor più sapore.

Tra i migliori piatti tipici greci da assaggiare durante una vacanza tra le meravigliose isole dell’Egeo o tra i borghi e le città dell’entroterra ci sono sicuramente queste 1 ricette con la feta, ottime alternative all’insalata greca. La cucina di questo Paese, infatti, racconta secoli di Storia e per capirne davvero il valore bisogna uscire fuori dai soliti cliché.

📌 Salva su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

4 commenti

Silvia The Food Traveler 21/05/2021 - 11:08

Penso di averla provata in tutti i modi quando sono stata ad Atene! Adoro la feta (e i formaggi in generale) e spesso la compro: non so se sia una ricetta greca ma mi piace molto tagliata a cubetti in una sorta di insalata con l’anguria e condita con olio di oliva e aceto balsamico.

Rispondi
Selene 28/05/2021 - 14:07

Ciao Silvia, non conoscevo questa ricetta! La proverò di sicuro!

Rispondi
Paola 21/05/2021 - 17:39

Adoro la feta, quindi mi segno un paio di queste ricette, perché di solito è proprio vero: la uso solo nell’insalata!

Rispondi
Selene 28/05/2021 - 14:08

Che bello Paola! Mi fa piacere che questo articolo ti abbia dato qualche spunto per provare nuove ricette con la feta!

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy