Home Blogging Cosa sono i ghost follower di Instagram e come rimuoverli
Accesso a Instagram da cellulare, foto di energepic.com da Pexels

Cosa sono i ghost follower di Instagram e come rimuoverli

66 commenti

Quasi tutti i travel blogger utilizzano Instagram per promuovere i loro contenuti, ma chi ha iniziato da più tempo potrebbe avere un basso engagement rate, ovvero il numero di reazioni per ogni post rispetto al numero di follower a causa dei ghost follower.

Cosa sono i ghost follower

Con il termine ghost follower vengono indicati i follower fantasma e gli account inattivi, ovvero un account che non viene utilizzato da nessuno. Potrebbe essere un vecchio account di una persona che ha smesso di utilizzare Instagram e non pubblica da più di un anno, un account reale creato e mai utilizzato, oppure addirittura un vero e proprio account finto gestito da un bot.

Come riconoscere i ghost follower

Riconoscere un account fantasma su Instagram per fortuna è abbastanza semplice perché hanno diverse caratteristiche in comune:

  • L’account non ha la foto profilo
  • L’account non ha pubblicato alcun tipo di contenuto
  • Se sono presenti dei contenuti, l’ultimo post è stato pubblicato da più di un anno
  • L’account segue più di 1000 profili: se un account segue un numero troppo alto di persone è considerato un mass follower e probabilmente non interagirà con i tuoi contenuti, oppure potrebbe essere un account gestito da un bot
  • Il nome dell’account contiene numeri. Anche alcuni account veri hanno numeri all’interno del nome, ma solitamente un account chiamato ‘paola892349’ è un account finto.

Perché rimuovere i ghost follower

Ogni travel blogger professionista dovrebbe fare una pulizia periodica del suo account Instagram in modo da limitare l’abbassamento dell’engagement rate, ovvero la percentuale di follower che interagisce con i post di un profilo.

Il tasso di coinvolgimento dipende anche da altri fattori, ad esempio l’età media dei follower (in genere i ventenni interagiscono di più dei quarantenni). Avere follower inattivi comunque non serve a nulla se non a fare numero, e a un controllo approfondito potrebbe addirittura risultare negativo in vista di future collaborazioni.

Inoltre i follower fantasma possono influenzare in modo sfavorevole l’algoritmo di Instagram, valutando i contenuti come non pertinenti/interessanti e limitando di conseguenza la visibilità ai follower reali.

Come rimuovere i ghost follower

Per rimuovere i ghost follower è necessario cercarli uno per uno e catalogarli manualmente secondo le caratteristiche elencate sopra. Alcune app possono aiutare a identificare i follower fantasma, ma non è possibile eliminarli massivamente perché Instagram blocca gli account che eseguono troppe automazioni.

La pulizia dell’account Instagram è un lavoro che richiede molto tempo e pertanto andrebbe eseguito regolarmente da ogni travel blogger che vuole mantenere sana e pulita la sua base di follower.

Conoscevi già le problematiche legate ai ghost follower di Instragram? Scrivici nei commenti la tua esperienza e se desideri approfondire questo argomento.

📌 Salva questo post su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

66 commenti

Dani 06/04/2020 - 08:09

Un tema che non conoscevo, grazie per il suggerimento. Però che lavorone passare i follower uno a uno ed eventualmente cancellarli se vengono riconosciuti come ghost.

Rispondi
Valentina 06/04/2020 - 10:35

Ne avevo già sentito parlare, ma non mi ero mai soffermata a ragionare sulle implicazioni negative dei ghost follower! Grazie per le preziose informazioni, adesso voglio proprio dedicarmi ad una bella ricerca e pulizia di questi fantasmini sul mio Instagram!

Rispondi
Stefania 06/04/2020 - 14:22

L’avevo fatto tempo fa ma, avendo pochi follower, non avevo notato aumento dell’engagment. Sicuramente è una cosa da fare ogni tanto, grazie dei consigli.

Rispondi
Salvina 09/04/2020 - 00:00

Non conoscevo questi aspetti legati ad instagram…ottimi consigli, grazie davvero!?

Rispondi
Hartine 06/04/2020 - 15:46

Fatto dopo aver letto il post. Vediamo cosa succede

Rispondi
Salvina 07/04/2020 - 09:26

Grazie per l’articolo, ho appreso nuove informazioni importanti e che ignoravo del tutto!

Rispondi
francesca 07/04/2020 - 12:51

Immaginavo, dal nome, che fosse una cosa del genere. In effetti dovrei pulire l’account Instagram, ma ultimamente litigo parecchio con questo social e la sola idea, mi fa sbadigliare. Magari seguirò le tue dritte e sarà meno noioso 😉

Rispondi
Claudia 08/04/2020 - 01:38

Che lavoraccio, ho appena cominciato ma farlo tutto a mano porta via davvero tanto tempo! Ma dovrebbe essere tempo ben sprecato almeno!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:37

Speriamo!

Rispondi
Lucy 08/04/2020 - 02:02

Io su Instagram sono ferma da un po’ per curare meglio altro, ma mi sorprende sapere che i ghost follower vadano tolti uno a uno. Immagino se hai migliaia di follower! Però è un bene che la piattaforma si sia messa a limitare azioni troppo automatizzate, prima era veramente il disagio!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:37

Anche io preferisco concentrarmi sul blog, Instagram sta diventando una grossa fatica per risultati minimi. Ultimamente poi anche le azioni di controllo sembra siano diminuite, con proliferazione di spam di nuovo quasi giornaliera 🙁

Rispondi
ANTONELLA MAIOCCHI 08/04/2020 - 10:49

Non sono molto attiva su Instagram e non conoscevo questa storia dei ghost followers, certo che doverli eliminare uno ad uno richiede un bel pò di tempo.

Rispondi
Sara 09/04/2020 - 09:04

Non conoscevo questo problema riguardante i ghost followers, certo che deve essere un lavorone! Magari appena ho un attimo provo a vedere anch’io.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:35

Eliminare i ghost follower è una faticaccia, ma è fondamentale per mantenere il profilo IG pulito!

Rispondi
silvia 08/04/2020 - 15:55

Articolo molto interessante avevo già sentito parlare di Ghost follower su Instagram ora andrò a cercarli (e ovviamente a cancellarli tutti). Non sapevo potessero “danneggiare” un po il profilo.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:35

Avere tanti seguaci fake è anche una brutta presentazione quando ti proponi per collaborazioni

Rispondi
Raffaella 08/04/2020 - 16:31

Io ho un rapporto di amore e odio con Instagram e non riesco davvero a capire le dinamiche che muovono questo social. Proprio per questo il numero dei miei followers ristagna sullo stesso livello già da un po’. Ora sono proprio curiosa di andare a caccia dei miei ghost-seguaci.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:34

Idem! All’inizio mi piaceva moltissimo, poi c’è stata la caccia ai numeri, poi all’engagement… da strumento di lavoro Instagram è diventato un lavoro vero e proprio e si è persa tanta freschezza!

Rispondi
Giovy Malfiori 09/04/2020 - 07:07

Oltre ai ghost follower, è fondamentale individuare anche i follower generati da bot, sempre più sofisticati e programmati per essere attivi.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:33

Io non sopporto neanche gli account veri che partecipano ai pod, più ne blocco più ne arrivano!

Rispondi
Ilaria Fenato 09/04/2020 - 08:40

Io ne ho sicuramente! Perché c’è stato un periodo in cui hanno iniziato a seguirmi persone senza foto, con nomi strani e che avevano tanti followers ed una sola foto caricata. Dovrò mettermi a fare pulizia…che lavorone!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:33

Buon lavoro! Ti consiglio di iniziare un po’ per volta così Instagram non si arrabbia se ne cancelli troppi tutti insieme (anche se dovrebbe essere il suo lavoro…)

Rispondi
Cristina 09/04/2020 - 09:21

Io cerco sempre di pulire il mio account ma non è sempre facile. Ci vuole moltissimo tempo e spesso è davvero complessa la cosa!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:32

Instagram è davvero l’app che consuma più tempo, sono d’accordo!

Rispondi
Claudia 10/04/2020 - 09:54

Non sono molto esperta di Instagram e non sapevo cosa fossero i ghost follower. Visto che in questo periodo ho molto tempo libero andrò a fare una pulizia…grazie per gli ottimi consigli!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:31

Buon lavoro!

Rispondi
Valeria 10/04/2020 - 11:45

Molto utile… non mi sono mai presa la briga di fare una ricerca così approfondita (anche per mancanza di tempo devo ammetterlo). In effetti un profilo “pulito” penso che sia sempre apprezzato, anche da eventuali partner.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:31

Per fortuna ora si inizia a guardare molto di più i commenti veri e sensati che solo i numeri e i cuoricini!

Rispondi
Cla 10/04/2020 - 15:36

Ammetto che sono sempre un po’ combattuta se cancellare o meno i ghost follower. Per chi ha numeri non altissimi non so se ha senso.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:31

Ha senso perché privilegi l’engagement rate ai numeri, le vanity metrics come i numeri alti oggi stanno perdendo importanza 🙂

Rispondi
Annalisa Trevaligie-Travelblog 10/04/2020 - 16:12

Credo di averne davvero moltissimi. Devo dare una volta per tutte una svolta al mio account, ma al momento instagram non mi prende più di tanto. Non mi interessa di avere numeri di follower altissimi, preferirei un E.R. più alto, che ora non ho più.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:30

Questo è un problema che capita anche a me: aumenta l’engagement e subito dopo aumentano i ghost follower e a un certo punto non riesci più a starci dietro ed infatti è uno dei motivi per cui Instagram mi sta stufando

Rispondi
Fabiana 11/04/2020 - 14:37

Eccomi presente, l’unica sfigat..sfortunatissima che si era messa a fare questo mestiere, e a cui dal giorno dopo IG abbia tolto la possibilità di farlo. Non ne avevo tolti neanche 20, eppure sembra che la cosa abbia fatto arrabbiare il sistema! Non mi compaiono più i famosi tre pallini per rimuovere il follower!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:29

Lascia stare che pure io odio i continui aggiornamenti di layout… a me comunque appare ancora, verifica che magari non ti abbiano spostato questa funzione chissà dove (capita!!)

Rispondi
Claudia 11/04/2020 - 14:52

Io se cancello i ghost follow cancello quasi metà dei miei follower, non so se ha senso farlo per chi ha pochi follower.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:28

In realtà ha senso lo stesso perché aiuta a essere visibili. L’algoritmo mostra i tuoi contenuti ai tuoi follower e se metà non reagisce perché sono fake li giudica poco interessante. Idem per l’engagement che risulta molto più basso con fake follower

Rispondi
Claudia 11/04/2020 - 18:41

Instagram purtroppo non consente operazioni massive ma con un po’ di pazienza si riesce a fare tutto. Grazie per questo consiglio, sarà utile anche per verificare chi sono i nostri follower.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:27

Vero! Con questo lavoraccio puoi anche andare a scoprire i follower veri e iniziare a interagire con loro 🙂

Rispondi
paola 12/04/2020 - 19:13

Un procedimento faticoso ma da fare. Comincerò quanto prima le pulizie di primavera. Grazie per le dritte.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:26

Buon lavoro!

Rispondi
Serena 14/04/2020 - 17:45

Non conoscevo i ghost followers, anzi a dire il vero non sono particolarmente ferrata con Instagram, e proprio per questo ho trovato utile questo articolo.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:26

Grazie, abbiamo creato questa rubrica proprio per raccontare questi aspetti dietro le quinte 😉

Rispondi
raffi 16/04/2020 - 06:14

Quando avevo deciso di crescere con Instagram mi sono affidata ad un bot che ha continuato a farmi crescere anche se avevo disdetto l’abbonamento. Devo essere l’unico caso al mondo. Fatto sta che ora mi ritrovo con un sacco di follower fantasmi e sto facendo esattamente quello che suggerite. Ma che fatica!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:26

Bot e ghost follower non sono direttamente correlati, a parte il fatto che i fake follower utilizzano i bot. Erano uno strumento utilissimo se usato bene, peccato che ora a causa del suo abuso siano diventati rischiosi e non portino più benefici

Rispondi
sabrina barbante 16/04/2020 - 08:24

Il mondo di instagram per me è sempre un grande mistero ed è per questo che questi articoli mi tornano sempre utili. E stasera, appena finisco scrivere, mi metto a cercare e, eventualmente, ripulire.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:25

La pulizia è essenziale per avere un profilo sempre in buono stato 🙂

Rispondi
Veronica 17/04/2020 - 09:16

Grazie per questo prezioso consiglio, non ci avevo mai pensato ed ora è tempo di andare a stanarli?❤

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:24

Buon lavoro di pulizia!

Rispondi
Tanja 20/04/2020 - 12:06

Grazie mille, post molto utile! Conoscevo l’esistenza dei ghost follower ma non sapevo potessero causare così tanti problemi! Inizio la pulizia!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:24

Buon lavoro!

Rispondi
Lucia 24/04/2020 - 08:04

Molto interessante, grazie per le dritte! Certo, individuarli ed eliminarli ad uno ad uno è un lavoraccio… ma come si dice, qualcuno deve pur farlo! Appena avrò un po’ di tempo inizierò a lavorarci ?

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:24

Te lo consiglio, è importante farlo ogni tanto!

Rispondi
Carlotta 27/04/2020 - 07:40

Se non avessi letto questo post non mi sarei resa conto dell’ennesima insidia di Instagram. Fortunatamente sono riuscita a fare un po’ di pulizia anche io! Grazie mille per questi post sempre precisi e attenti all’attività di blogging!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:24

Instagram sta diventando un pasticciaccio: da un lato ora richiede profili “puliti”, dall’altro non fa nulla per penalizzare pod e spesso non interviene sui fake follower… che fatica!

Rispondi
Julia 27/04/2020 - 07:53

Con il mio poco utilizzo faccio poco le pulizie di primavera ma appena ho tempo darò un’occhiata per un bel controllo. Grazie per i suggerimenti

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:23

Grazie, fammi sapere come vanno le pulizie di Instagram 😉

Rispondi
Sylvié 28/04/2020 - 08:28

Molto interessante grazie Paola, non si finisce mai di imparare.

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:22

Tu hai una community fortissima, sono io che ho da imparare da te, sei riuscita a riunire veri appassionati intorno al tuo progetto ♥︎

Rispondi
Carmen 12/05/2020 - 16:32

Una problematica che non conoscevo. E mi metto subito al lavoro per identificarli ed eventualmente eliminarli…

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:21

Ottimo! Fammi sapere quanti ne trovi, ultimamente ne sto trovando molti di più

Rispondi
Silvia The Food Traveler 19/05/2020 - 21:42

Ammetto la mia totale ignoranza in fatto di social! Non sapevo nemmeno che esistessero i ghost followers quindi ora controllerò ed eventualmente farò pulizia tra i followers!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:21

Fai bene a cancellarli anche perché l’algoritmo ti penalizza se hai tanti follower fantasma che non vedono effettivamente quello che pubblichi

Rispondi
Federica Assirelli 22/11/2020 - 23:00

Conoscevo la problematica ma, come dici tu, è un lavoro piuttosto lungo andare a scovare i follower fantasma e non mi sono ancora ricavato del tempo per farlo. Forse facendolo un po’ ogni tanto è più affrontabile!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:20

Instagram è un lavoraccio, praticamente dobbiamo lavorare tanto per visibilità minima 🙁

Rispondi
Claudia 17/01/2021 - 09:05

Avevo già sentito parlare dei ghost follower ma pensavo si riuscissero ad eliminare massivamente. Certo che farlo uno a uno è un bel lavoro! Non credo di avere tutto questo tempo. Però grazie del consiglio, se troverò il tempo lo farò!

Rispondi
Paola Bertoni 14/04/2021 - 08:19

Purtroppo non ho ancora trovato un modo per eliminarli massivamente 🙁 Sarei felice anche di bloccare massivamente tutti quegli account fake che seguono profili solo sperando in un follow

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR