Home Blogging Domini gratis: pro e contro del dominio .tk e delle altre estensioni gratuite
Persona al computer, foto Burst

Domini gratis: pro e contro del dominio .tk e delle altre estensioni gratuite

8 commenti

I blogger alle prime armi cercano giustamente di risparmiare il più possibile su hosting e dominio, scegliendo l’offerta più economica. Il dominio .tk è completamente gratis e può sembrare molto allettante, tuttavia non sempre gratis o poco costoso corrisponde a buona qualità. Il dominio gratis .tk, nonostante oggi sia la quinta estensione più diffusa al mondo, nasconde delle insidie difficili da identificare da parte di blogger inesperti.

Cosa sono i nomi di dominio

Il nome di dominio di un blog può essere di primo livello come miosito.it oppure di secondo livello come miosito.wordpress.com. La differenza consiste nella lunghezza del nome. Avere un dominio personale di primo livello inoltre appare anche molto più professionale.

Il lato negativo è che il dominio ha un costo generalmente intorno ai € 15/20 in base all’estensione. Può diventare anche molto più costoso se al posto di .it o .com scegli un’estensione speciale .blog o .site per esempio.

Dove acquistare il nome di dominio per il blog

Generalmente il nome di dominio è acquistato insieme all’hosting. Per esempio, sia il nostro Hosting per Blogger che i nostri partner SiteGround e Greenora Hosting offrono un dominio incluso nel piano base. Quando si utilizza un piano che offre la possibilità di ospitare più siti invece è necessario comprare a parte i nomi di dominio.

Gestire dominio e hosting sulla stessa piattaforma è la scelta più pratica, tuttavia si può risparmiare acquistando i nomi di dominio da altri rivenditori. Per questo motivo, quando avvio nuovi progetti da testare o se cerco un dominio particolare come .gay o .beauty acquisto domini su Namecheap.

Cos’è il dominio .tk e perché è gratis

I domini gratuiti di solito sono tutti di secondo livello, ma esiste un’eccezione: il dominio .tk che si può registrare gratis attraverso la società Freenom. L’estensione .tk è il dominio geografico assegnato a Tokelau, un territorio della Nuova Zelanda composto da soli tre atolli corallini, con una superficie totale di circa dieci chilometri quadrati. Tokelau non è una destinazione turistica, tuttavia i suoi circa 1500 abitanti hanno pensato di liberalizzare il loro dominio geografico per farsi conoscere e guadagnare delle entrate extra.

Come funziona il dominio .tk gratis

Il dominio .tk apparentemente è gestito come qualsiasi altro nome di dominio. Infatti è possibile puntarlo a un hosting specifico utilizzando la funzione DNS del Name Server. Rispetto a un nome di dominio a pagamento, il dominio .tk è completamente gratis. Va rinnovato solo ogni 12 mesi, con la possibilità di rinnovi gratuiti illimitati. Con queste premesse il dominio .tk sembra davvero un’opportunità interessante, tuttavia non ci sono solo vantaggi.

Gli svantaggi del dominio .tk

La differenza rispetto a quando acquisti un dominio a pagamento è che non diventi titolare del nome di dominio, bensì risulti solo un utente che ha la possibilità di utilizzare quello specifico nome. Nei registri WHOIS che raccolgono i dati di proprietà dei nomi di domini compare infatti la società Freenom che commercializza i domini .tk o una delle sue filiali.

La tua privacy è sicuramente importante, tuttavia nel web la trasparenza lo è di più. Sapere che un dominio appartiene a una persona o una società legittima, sembra sia uno dei tanti motivi che contribuiscono al posizionamento di un sito sui motori di ricerca. D’altra parte, proprio per la possibilità di rimanere anonimi, i domini .tk vengono utilizzati spesso per fare spam o per costruire siti di bassa qualità. Quest’abitudine pregiudica l’affidabilità del dominio stesso.

Inoltre considera che Freenom ti permette di utilizzare gratuitamente un dominio .tk o altro dominio gratuito solo se rispetti i requisiti minimi di utilizzo e la policy sui contenuti. Il dominio infatti non è tuo e può venirne revocato l’utilizzo in qualsiasi momento.

Come guadagna l’operatore di registro Freenom

Nonostante sia possibile registrare un dominio .tk a pagamento come se fosse un dominio classico, quindi senza le limitazioni del dominio gratuito, è dalle vendite di quelli gratuiti che guadagna la società Freenom. Le entrate dei domini .tk infatti derivano principalmente dalla pubblicità sui domini dismessi e indicizzati.

In pratica, qualsiasi dominio registrato con l’estensione .tk non viene mai cancellato. Nel momento in cui un sito non rispetta le indicazioni di contenuto o il numero di visite, viene oscurato e il traffico deviato a reti pubblicitarie.

Altri domini registrabili gratuitamente oltre .tk

Sul sito dell’operatore di dominio Freenom che gestisce l’estensione .tk puoi registrare gratuitamente anche altri domini gratuiti con le stesse caratteristiche. Al momento sono disponibili le estensioni .ml del Mali, .ga del Gabon, .cf della Repubblica Centroafricana e .gq della Guinea Equatoriale. Questi domini sono meno conosciuti del dominio gratuito .tk, ma valgono le stesse raccomandazioni e indicazioni.

Estensioni di dominio gratuite gestite da Freenom

Scrivici nei commenti se conoscevi già l’esistenza dei domini gratuiti come .tk e se li avevi considerati per il tuo blog.

📌 Salva questo post su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

8 commenti

Elena 13/05/2021 - 10:57

Io molto tempo fa ho avuto un dominio .tk ospitato su un provider anch’esso gratuito. Poi è diventato a pagamento e ho preferito acquistarne uno con il .it. Non so, ma credo che i classici domini (.it, .com, ecc..) siano più professionali.

Rispondi
Paola Bertoni 14/05/2021 - 09:34

Confermo, .it e .com sono più professionali. Poi il fatto che .tk e simili vengano utilizzati dagli spammer non aiuta nella loro reputazione!

Rispondi
Claudia 14/05/2021 - 10:07

Non sapevo esistessero dei domini gratuiti come .tk… io già ho un .org perché il .com non era disponibile e me ne sono pentita, avrei dovuto comprare il .it . Prima o poi lo compro!

Rispondi
Paola Bertoni 14/05/2021 - 21:39

Meglio .it o .com se sei in Italia, .org viene utilizzato in genere dalle organizzazioni. Se decidi di cambiare però fai attenzione all’indicizzazione perché non sempre conviene!

Rispondi
Veronica 14/05/2021 - 13:18

Non sapevo assolutamente della loro esistenza. Comunque, visti tutti gli inconvenienti, credo che sia meglio investire una piccola somma per un dominio che ci permetta di essere padroni del nostro sito.

Rispondi
Paola Bertoni 14/05/2021 - 21:41

Esatto! Il dominio .tk va bene giusto per progetti che non devono durare più di un anno… come i siti spam appunto 🙁

Rispondi
Babi | Wanderlust in Travel 14/05/2021 - 19:21

Non conoscevo il dominio tk
E ammetto di essere ignorante in materia, infatti quando ho aperto il blog mi sono affidata ad una persona esperta che mi ha subito consigliato il.com

Rispondi
Paola Bertoni 14/05/2021 - 21:44

Il .com è il migliore perché è generico, ma “serio”, va bene anche .it se scrivi solo in italiano 🙂

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy