Home Blogging 3 motivi + 1 per partecipare a un WordCamp di WordPress
WordCamp Torino 2018

3 motivi + 1 per partecipare a un WordCamp di WordPress

11 commenti

In attesa che WordCamp Central pubblichi le date di un WordCamp geograficamente vicino a casa, ecco cinque validi motivi per partecipare ad almeno uno degli eventi annuali promosso dalla community di WordPress.

1. Scoprire cosa significa davvero inclusività

La community di WordPress prende molto sul serio il concetto di inclusività e si impegna per rendere i WordCamp e i meetup davvero essere aperti a tutti. Un esempio concreto dell’inclusività dei WordCamp sono i sottotitoli dei talk che possono essere seguiti in tempo reale dalle persone sorde, ma anche la rimozione delle barriere architettoniche per rendere fruibili gli eventi anche alle persone con mobilità ridotta.

Gli organizzatori offrono un ambiente amichevole, sicuro e accogliente, e gli stessi partecipanti quando acquistano il biglietto devono aderire a un codice di condotta che condanna qualsiasi discriminazione di genere, orientamento sessuale, disabilità, etnia, religione e persino editor di testo, sistema operativo e linguaggio di programmazione preferito.

2. Fare networking e incontrare altre blogger

Ai WordCamp di WordPress possiamo incontrare persone con la nostra stessa passione per l’open source, scambiare esperienze e opinioni con colleghi freelance che svolgono attività simili, incontrare dal vivo professionisti noti nel mondo di internet, e conoscere i community manager degli sponsor, spesso sono servizi di hosting o plugin che utilizziamo abitualmente come blogger. Inoltre i WordCamp di WordPress possono essere una splendida occasione per incontrare anche le altre blogger della community Travel Blogger Italiane e dare un volto a un profilo di Facebook o WordPress.

3. Imparare qualcosa di nuovo su WordPress

talk sono il cuore dei WordCamp, le conferenze in cui gli speaker parlano dei temi più disparati, dall’e-mail marketing allo sviluppo del codice. Nei WordCamp di WordPress a Torino a cui ho partecipato gli interventi vengono suddivisi in due stream paralleli, uno più tecnico e più adatto agli sviluppatori e uno più generico che spazia dalle strategie di produttività per freelance alla SEO per principianti. Tutti i WordCamp comunque invitano abitualmente ospiti internazionali che offrono una visione più ampia della community mondiale di WordPress fuori dalla nostra area di competenza.

I regali degli sponsor

Parlare dei regali degli sponsor non è molto elegante, tuttavia chi partecipa abitualmente ai WordCamp può confermare l’alta qualità del materiale promozionale. Solitamente le aziende di hosting o plugin fanno a gara nell’offrire le magliette, le penne e i blocchi per appunti più belli in modo da venire ricordati in caso di necessità.

📌 Salva questo post su Pinterest

Altri post che potrebbero interessarti

11 commenti

Raffaella 03/09/2020 - 21:37

Fino a poco tempo fa non conoscevo questa iniziativa dei Wordcamp. Da utilizzatrice di WordPress confesso che mi piacerebbe tantissimo prenderne parte, ma non so se sarei abbastanza nerd con il mio livello abbastanza basico di conoscenza dello strumento.

Rispondi
Elisa 04/09/2020 - 22:37

Mi piacerebbe molto iniziare a partecipare ad eventi del genere più che altro per conoscere altri blogger e fare network

Rispondi
Silvia 05/09/2020 - 10:25

Non conoscevo questa iniziativa, ma sono felice di averla scoperta. Mi piacerebbe parteciparvi ed i motivi detti sono davvero validi! Spero ci sia occasione, prima o poi, di vivere questa (o simili) esperienza!

Rispondi
Anna 05/09/2020 - 11:20

Quando avevo visto che ci sarebbe stato un Wordcamp a Torino ero molto tentata di partecipare. Ho desistito per impegni che si sovrapponevano ma a leggere questo articolo ho un po’ di rimpianto. Aspetterò che torni e questa volta non mancheró!

Rispondi
Raffaella M. 07/09/2020 - 06:46

Ho già partecipato a diversi MeetUp su WP ma non ancora ad un Wordcamp di WordPress, pur essendo molto incuriosita da questo tipo di incontri. Dopo aver letto questo tuo articolo , mi hai dato la carica per buttarmi. Uno dei fattori che mi frenava era il fatto di non sentirmi all’altezza per partecipare ad un WP Wordcamp anche perché sono autodidatta e pure di mezza età, mi sono detta che ci faccio in mezzo a tutti quei giovani che masticano social, CMS, plugin come se niente fosse? Non vedo l’ora che ne venga organizzato un altro a Torino e questa volta ci sarò

Rispondi
Federica 11/09/2020 - 11:51

Wow!! Ma sai che nemmeno conoscevo questa iniziativa?? La scopro solo adesso e la trovo davvero super interessante!! Ho ancora molto molto da imparare sul blog!!

Rispondi
Michela 11/09/2020 - 19:40

Sto aspettando di partecipare di nuovo al Wordcamp Torino! È bellissimo sentirsi parte di una famiglia anche se hai appena iniziato ad usare wordpress!

Rispondi
valeria 16/09/2020 - 15:17

Nella mia città hanno iniziato a organizzare i meetup di WordPress poco prima dell’emergenza sanitaria, spero si riprenda presto perchè erano momenti di confronto molto utili per chi utilizza la piattaforma.

Rispondi
Veronica 17/09/2020 - 14:54

Ma è interessantissimo,.. non conoscevo questa iniziativa! Non mi dispiacerebbe partecipare.. ho ancora così tanto da imparare!

Rispondi
Eliana 18/09/2020 - 17:39

Ho visto che li organizzano anche a Milano e mi piacerebbe prenderne parte almeno una volta. Del resto trovo che ci sia sempre da imparare!

Rispondi
Raffaella 21/09/2020 - 10:20

Spero sempre di riuscire a incastrare questi eventi nella mia fitta agenda di lavoro perchè so quanto sia importante incontrare altre blogger. Speriamo di riuscire almeno quest’anno.

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy