Home Blogging Recensione del libro Manuale per aspiranti blogger di Anna Pernice
Manuale per aspiranti blogger di Anna Pernice

Recensione del libro Manuale per aspiranti blogger di Anna Pernice

2 commenti

Il libro Manuale per aspiranti blogger racchiude una serie di informazioni utili su come funziona un blog e come bisogna gestirlo per diventare delle blogger professionisti. Indirizzato principalmente ai nuovi blogger, i contenuti sono arricchiti da tabelle e approfondimenti di esperti del settore.

L’autrice Anna Pernice

Anna Pernice è una blogger professionista che scrive di moda e viaggi su Travel Fashion Tips e di nutrizione su Dieta Bianchini. La sua carriera come blogger è partita nel 2012 e grazie alla sua intuizione di accostare viaggi e moda in un unico blog, e alle sue doti da PR, Anna è riuscita a distinguere e a farsi conoscere a livello nazionale.

Gli argomenti trattati da Manuale per aspiranti blogger

Manuale per aspiranti blogger di Anna Pernice è un libro sul blogging adatto ai principianti perché analizza quasi ogni aspetto dell’attività online. Il sottotitolo “crea emozioni con lo storytelling” trae leggermente in inganno perché lo storytelling viene analizzato solo nei primi capitoli, lasciando poi ampio spazio ai social network. Gli argomenti trattati infatti spaziano dal ruolo del blogger alle regole di base sulla scrittura per internet, da come fare networking con altri blogger a come produrre contenuti visivi interessanti, per finire con spiegazioni sulla possibilità di guadagno di un blogger professionista.

Come fare storytelling

Un concetto molto interessante sullo storytelling trasmesso dal Manuale per aspiranti blogger è che il blogger deve emozionare i suoi lettori, non ha il dovere di essere obiettivo come un giornalista. Lo storytelling consiste nel raccontare storie: i post dovrebbero avere una trama in grado di far immedesimare i lettori, raccontando come il protagonista è riuscito a risolvere un problema. Può essere prenotare un volo, organizzare un viaggio, qualsiasi argomento purché coinvolga, identifichi e spinga all’azione il nostro lettore. Anna Pernice spiega infatti con estrema chiarezza come i post debbano essere scritti sia per i lettori che per i motori di ricerca. Un blogger dovrebbe quindi porsi come obiettivo riuscire a scrivere storie personali e coinvolgenti dentro articoli originali e ben strutturati.

Il libro si rivolge anche alle aziende che intendono rivolgersi agli influencer e spiega loro come selezionare le persone più adatte in base al digital storytelling da raccontare al pubblico di riferimento. Quello che viene raccontato sui blog e sui social network riguardo a una destinazione o a una marca contribuisce infatti a innescare dinamiche emozionali che portano a scegliere appunto un luogo o un oggetto piuttosto che un altro. Riassumendolo al massimo, investire nei blogger è positivo perché i lettori si fidano di loro e della loro autenticità, i blogger sono persone vere con una loro personalità e non i modelli utilizzati nelle pubblicità tradizionali.

Come usare i social network

I social network come Facebook, Instagram, Pinterest o Twitter sono praticamente d’obbligo per portare traffico e far conoscere il blog per cui i suggerimenti di Anna Pernice su quali contenuti creare per ogni canale per differenziare il proprio storytelling sono molto interessanti.

In particolare Manuale per aspiranti blogger spiega il funzionamento di Twitter, generalmente poco apprezzato dagli stessi travel blogger italiani, e scoperto l’importanza del live tweeting. Anna Pernice spiega anche come creare video accattivanti per le Stories di Instagram e il canale YouTube.

Come guadagna un blogger

Chi inizia il percorso di blogging con l’obiettivo di trasformarlo in lavoro troverò sicuramente interessante la parte del Manuale per aspiranti blogger in cui Anna Pernice spiega come guadagna un blogger, specialmente quando evidenzia la necessità di valutare il ritorno economico verso le energie spese a scrivere un articolo. Una delle capacità fondamentali di un blogger professionista è infatti quella di dire di no a lavori poco remunerati o non adatti. Per esempio viene ribadito come nelle collaborazioni in cambio merce, per quanto gratificanti, ci guadagni sempre di più l’azienda che le propone mentre il tempo del blogger non viene retribuito.

I veri e propri guadagni di un blog derivano comunque da pubblicità, articoli sponsorizzati, campagne per blogger, link a pagamento, affiliazioni e banner. La sfida del blogger professionista è riuscire a trovare un equilibrio che funzioni perché non esistono soluzioni di guadagno valide per tutti. Anna Pernice illustra anche come il blog possa essere un biglietto da visita per i guadagni indiretti, ovvero i lavori di copywriter, social media manager, o grafica.

Il libro Manuale per aspiranti blogger è adatto principalmente per chi vuole capire come gestire un blog o cerca spiegazioni chiare su come renderlo monetizzabile: è infatti un manuale semplice e scorrevole, ottimo da tenere a portata di mano quando si inizia a voler gestire in modo professionale un blog amatoriale.

➽ Sostieni Travel Blogger Italiane

Acquistando dal nostro link affiliato non spendi nulla di più e ci aiuti a mantenere attive tutte le iniziative della community, tra cui l’offerta di contenuti gratuiti di blogging e marketing turistico sul nostro magazine, l’organizzazione di blogtour e corsi di formazione, il mantenimento della piattaforma di hosting per blogger.

📌 Salva questo post su Pinterest

Altri post che potrebbero interessarti

2 commenti

Margherita 04/08/2020 - 11:08

Ho avuto modo di leggere questo interessantissimo libro e seguo anche Anna sui social! Mi piace molto il suo approccio.

Rispondi
Alessandra 11/09/2020 - 13:40

Non ho ancora letto questo libro. Dev’essere interessante la parte in cui spiega come utilizzare al meglio Twitter: è un social che non riesco ad apprezzare. Posto i miei articoli e basta. Sarebbe di certo istruttivo capire come sfruttare al meglio le sue potenzialità.

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy