Home CommunityAttività Voler bene all’Italia: le Travel Blogger Italiane sposano l’iniziativa di Legambiente
Piccolo comune italiano Accadia in Puglia

Voler bene all’Italia: le Travel Blogger Italiane sposano l’iniziativa di Legambiente

7 commenti

I piccoli comuni italiani sono un tesoro di valore inestimabile e conservano un patrimonio storico culturale che va protetto e custodito. Lo sa bene l’associazione ambientalista Legambiente che riconosce ai piccoli comuni un grande potenziale e da sei anni organizza il 2 giugno, festa della Repubblica, la giornata Voler bene all’Italia, la festa dei piccoli comuni.

Come a veder lontano, Legambiente aveva già previsto che l’Italia deve ripartire dai territori più interni che raccontano le tradizioni più radicate e che seguono ritmi di vita più lenti e sostenibili.

La campagna Voler bene all’Italia non si limita solo alla giornata del 2 giugno perché ogni anno Legambiente crea un dossier in cui si analizzano una serie di indicatori tematici che delineano i trend di cambiamento all’interno dei piccoli comuni con meno di 5000 abitanti partendo dai caratteri identitari e dalla qualità del loro patrimonio storico culturale.

Inoltre, con la collaborazione di Open Fiber, sono state premiate dieci realtà dal sud al nord della Penisola che puntano all’innovazione, alla tutela del territorio e della biodiversità, alla sostenibilità.

La community delle Travel Blogger Italiane sceglie Legambiente

Quest’anno l’iniziativa, che si svolgerà esclusivamente sul web, assume un significato importante a causa della pandemia da Covid 19 che ha paralizzato l’intera economia colpendo in particolar modo il settore turistico.

#riconnettiamoilpaese è l’hashtag che si utilizzerà sui canali social per mettere in rete tutti coloro che vogliono partecipare all’evento.

Le Travel Blogger Italiane hanno da sempre avuto un occhio di riguardo verso i piccoli comuni italiani e i borghi disseminati per tutto lo Stivale.  Infatti, a loro è dedicata una sezione sul magazine che pone l’attenzione su luoghi ricchi di tradizione, di cultura e di storia, gli stessi da cui ripartire per risollevare il turismo italiano.

Le Travel Blogger Italiane, dopo il successo di #cartolinedacasa, aderiscono dunque con molto entusiasmo alla campagna Voler bene all’Italia di Legambiente credendo fermamente nel potenziale dei piccoli comuni e promuovendoli sui social grazie all’hashtag dedicato.

(In collaborazione con Simona Vespoli)

Altri post che potrebbero interessarti

7 commenti

Silvia The Food Traveler 03/06/2020 - 12:24

Una campagna alla quale ho partecipato con molto piacere con l’immagine di un comune italiano – una frazione, a dire la verità – dove ho trascorso le vacanze per tanti anni e dove torno almeno un paio di volte ogni estate. Conosco i gestori del campeggio, del ristorante, dell’albergo, dell’alimentari, e ora come non mai queste persone in giro per l’Italia hanno bisogno del nostro supporto.

Rispondi
ANTONELLA MAIOCCHI 03/06/2020 - 15:27

I piccoli comuni sono gioielli preziosi da custodire con cura. Purtroppo molti paesi si stanno spopolando è quindi importante che se ne parli perchè i giovani abbiano voglia di restare e magari di inventarsi qualche attività legata al turismo e alla cultura. Ne abbiamo fortemente bisogno

Rispondi
paola 03/06/2020 - 17:11

Bellissima iniziativa. I piccoli comuni italiani sono veri gioielli da conservare e promuovere. Spesso nascondono grandi pezzi della storia italiana e nessuna di queste scritta su libri, ma solo nella memoria degli abitanti.

Rispondi
Roberta 05/06/2020 - 12:59

Sono felicissima di questa iniziativa, anche se non ne sapevo nulla. Difendo da anni ormai i piccoli centri, che per me sono sinonimo di cultura e natura… Spero di cuore che tutti si accorgano del loro valore.

Rispondi
Michela 05/06/2020 - 20:30

Speriamo di riuscire con queste piccole iniziative a rilanciare il turismo nel nostro paese mostrando anche borghi totalmente sconosciuti da molti italiani

Rispondi
Daniela 07/06/2020 - 16:34

Un’iniziativa fantastica! Mai come ora c’è bisogno di parlare di ambiente, sostenibilità e responsabilità. Ottimo lavoro ragazze!

Rispondi
LaZiaRo 02/10/2020 - 12:18

Ci sono dei veri e propri gioielli nei piccoli comuni italiani! Al maesino di mia zia, per esempio, un pasino tra le risaie vercellesi, c’è una chiesa con della roba in sacrestia che farebbe invidia al papa! Chiaro che non è minimamente aperta al pubblico perché nessuno ne conosce il valore! 😀 Quindi si possono vedere questi oggetti solo se si conosce il sacrestano!!! ;P

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy