Home Blogging Recensione libro Professione Travel Blogger di Andrea Petroni
Recensione del libro Professione Travel Blogger di Andrea Petroni edito da Dario Flaccovio Editore

Recensione libro Professione Travel Blogger di Andrea Petroni

21 commenti

Professione Travel Blogger è un manuale rivolto ai travel blogger che vogliono trasformare la loro passione in lavoro, con ampio spazio dedicato alle fondi di reddito che derivano dal blog. L’autore è Andrea Petroni, autore di VoloGratis, blog specializzato in viaggi low cost e concorsi per vincere viaggi.

Come VoloGratis è diventato un progetto professionale

Come tanti blogger anche Andrea Petroni aveva aperto il suo blog per semplice passione mentre lavorava come impiegato. La trasformazione di VoloGratis in un lavoro a tempo pieno è avvenuta quando la società finanziaria per cui era dipendente aveva avviato una ristrutturazione aziendale.

Andrea Petroni era riuscito a farsi conoscere a livello nazionale in modo decisamente originale, sfruttando in modo intelligente il trend dei ‘matrimoni con lo sponsor’ del 2012 e il relativo interesse dei media. Il suo Wedding Tour, un viaggio coast to coast negli Stati Uniti a costo zero, realizzato grazie agli enti turistici, aveva portato popolarità a VoloGratis e un nuovo lavoro in radio al suo rientro.

In seguito a questo lancio e a un costante lavoro di scrittura, Andrea Petroni nel 2016 è anche rientrato nella lista dei cinque più importanti blogger italiani stilata dal Corriere della Sera, insieme a Salvatore Aranzulla e Chiara Ferragni.

Recensione del libro Professione Travel Blogger di Andrea Petroni edito da Dario Flaccovio Editore

I consigli di Professione travel blogger

Il libro Professione Travel Blogger è un’introduzione completa al mondo del blogging: parte dalla figura del blogger e delle piattaforme per la creazione di un blog, dedica ampio spazio a come utilizzare i social network per la promozione, spiega l’utilità di newsletter, video e Google Analytics, e termina con consigli e case history su come guadagnare con un blog di viaggi.

Come Manuale per aspiranti blogger di Anna Pernice, anche il libro Professione Travel Blogger insiste sull’importanza del digital storytelling con l’obiettivo di far identificare i lettori nelle nostre avventure, raccontando emozioni, sogni e incertezze vissute in viaggio.

In particolare Andrea Petroni condivide il suo metodo di lavoro come travel blogger: comunica in anticipo ai follower la destinazione, utilizza Twitter, Instagram e Facebook per raccontare il viaggio in diretta e prepara i post per il blog al rientro, rielaborando il materiale raccolto in mini guide, articoli su curiosità locali, interviste e ricette.

Modi per aumentare i lettori

Il libro Professione Travel Blogger spiega in modo chiaro come attirare nuovi lettori curando in parallelo SEO e social network. Tra i suggerimenti più utili ci sono quelli su come costruire un post, menzionare altre pagine Facebook, utilizzare sempre un tono positivo per ispirare i follower, partecipare agli eventi. Andrea Petroni spiega anche come LinkedIn possa essere un ottimo strumento per entrare contattare giornalisti, addetti marketing e enti turistici in modo da promuoversi attivamente come blogger.

Come guadagna un travel blogger

Ai classici metodi di guadagno dei blogger attraverso pubblicità, affiliazioni, post sponsorizzati, infoprodotti, blogtour, attività di copywriting, Andrea Petroni aggiunge la vendita di video e la produzione di merchandising, attività ancora poco diffuse tra i blogger italiani. Infine, la sezione relativa ai guadagni del travel blogger chiarisce anche l’inquadramento fiscale di chi espone banner pubblicitari come quelli di Google AdSense, per offrire una panoramica completa del lavoro di blogger professionista.

➽ Sostieni Travel Blogger Italiane

Acquistando dal nostro link affiliato non spendi nulla di più e ci aiuti a mantenere attive tutte le iniziative della community, tra cui l’offerta di contenuti gratuiti di blogging e marketing turistico sul nostro magazine, l’organizzazione di blogtour e corsi di formazione, il mantenimento della piattaforma di hosting per blogger.

📌 Salva questo post su Pinterest

Altri post che potrebbero interessarti

21 commenti

Eliana 05/10/2020 - 11:59

Mi sembra un libro molto utile soprattutto per chi si affaccia al mondo del blogging per la prima volta ma, perchè no, anche per i blogger più esperti. Penso proprio che lo acquisterò grazie al link sponsorizzato della nostra community 😀

Rispondi
Elisa 05/10/2020 - 12:37

Io ho già il libro di Andrea, l’ho letto e ogni tanto ne rileggo qualche capitolo per ripassare. Seguo e stimo Andrea da anni e i suoi suggerimenti sono davvero top!

Rispondi
Valentina 05/10/2020 - 13:37

Avevo già sentito parlare di questo libro di Andrea, e sembra utile ed interessante, in particolar modo per gli aspiranti blogger o per chi sta raccogliendo informazioni e ispirazione per crearsi un proprio spazio virtuale. Ma forse potrebbe essere utile anche per i blogger già un pochino più esperti. Ci farò un pensierino!

Rispondi
Alice 05/10/2020 - 14:10

Ho aperto il mio blog da pochissimo, sono proprio alle prime armi. Il libro potrebbe assolutamente essermi utile!

Rispondi
teresa 06/10/2020 - 17:23

Conosco Andrea e il suo blog e ho di lui grande stima e ammirazione; non vedo l’ora di leggere il suo libro, sono sicuro che sarà molto interessante!

Rispondi
Federica Assirelli 09/10/2020 - 10:03

È un libro che ho preso in considerazione diverse volte dato che seguo Andrea sui social, ma alla fine non l’ho mai acquistato. Trovo alcuni punti che hai sottolineato interessanti, quindi forse potrei finalmente pensare di acquistarlo!

Rispondi
valeria 09/10/2020 - 10:53

E’ stato uno dei primi libri che ho letto quando ho aperto il blog. Molto interessante e ogni tanto do una rilettura.

Rispondi
Chiara 09/10/2020 - 12:20

Ammetto di non averlo ancora letto, ma è nella lista degli auto-regali natalizi! Stimo molto il percorso di Andrea e sono sicura di poter trovare nel volume interessanti spunti per migliorare il mio travel blog!

Rispondi
Lucia 09/10/2020 - 13:45

Conosco Andrea e lo seguo, lo trovo molto semplice e chiaro in quello che fa. Ho acquistato anche il suo libro quando decisi di aprire il Blog, davvero molto utile… Ogni tanto do un’occhiata 😉

Rispondi
paola 09/10/2020 - 16:25

Ho acquistato e letto il libro: è molto interessante e ben scritto. Il linguaggio è molto semplice e quindi è adatto anche a chi, come me, non ha grandi basi informatiche. L’ho trovato molto utile ed ho messo in pratica moltissimi consigli.

Rispondi
Ilenia 09/10/2020 - 17:30

Un post che capita proprio nel momento giusto: stavo proprio valutando l’acquisto di questo libro avendo già un blog da tempo. Ma mi pare di capire che sia utile perché fornisca diversi spunti di crescita, ottimo

Rispondi
Marina 09/10/2020 - 20:23

Sono entrata per sbaglio nel gruppo Fb dei Travel Blogger di Andrea , neanche sapevo chi fosse. Lui mi sembra una persona molto collaborativa e risponde sempre prontamente alle domande dei più inesperti. Ero incerta se comprare o meno il libro, ma da quello che leggo è interessante ed utile.

Rispondi
Mariarita 10/10/2020 - 17:11

Stimo molto Andrea, il suo modo di lavorare e di comunicare. Dopo la tua recensione sono ancora più convinta che acquistare il suo libro sia un ottimo investimento!

Rispondi
Anna 11/10/2020 - 19:56

Dico la verità un pezzo piccolo piccolo del mio cuore vorrebbe creare un lavoro dal mio blog…ma poi la mia mente e la mia razionalità mi fa pensare che no, non posso farcela. Però magari un occhiata a questo libro potrebbe ispirarmi. Andrea lo seguo da tempo e lo ammiro molto.

Rispondi
Arianna 12/10/2020 - 08:34

Conosco Andrea e lo stimo molto per cui sicuramente il libro è una risorsa interessante per il mondo del travel blogging, volevo già acquistarlo dopo la recensione ancora più convinta!

Rispondi
Margherita 12/10/2020 - 10:20

Io e il mio compagno abbiamo letto il libro e lo abbiamo trovato parecchio interessante! Molte strategie social che sono descritte sono, effettivamente, efficaci! Poi, anche grazie alla sua community, Andrea condivide molti altri consigli!

Rispondi
Veronica 12/10/2020 - 10:43

Ho comprato questi libro in tempi non sospetti, quando ancora non avevo idea di aprire un blog di viaggi. L’ho trovato davvero utile e pieno di idee per chi vuole iniziare ad approcciarsi con questo mondo. E poi io trovo Andrea davvero preparatissimo è sempre pieno di idee, un piacere leggere i suoi consigli!

Rispondi
ANTONELLA MAIOCCHI 16/10/2020 - 17:22

L’ho letto, riletto e sottolineato prima di imbarcarmi nell’avventura del mio piccolo blog. Confesso che ogni tanto lo riprendo ancora e certi argomenti che alla prima lettura mi sono sembrati incomprensibili cominciano a prendere una certa forma e un certo significato. Mi piace molto il modo semplice e diretto con cui il libro è scritto e i consigli sono sempre utili

Rispondi
Samanta Berruti 17/10/2020 - 08:50

Ne avevo sentito parlare ma, lo confesso, spesso sono un poco scettica di fronte a questo genere di libri. Come a volte accade, è difficile trovare un buon testo in un mare di “manuali della domenica”. Dopo la vostra recensione, però, penso proprio che ci farò un pensierino.

Rispondi
Valentina 23/10/2020 - 09:19

Seguo con piacere la pagina Instagram di Vologratis e sono curiosa di leggere il libro di Petroni. Tra l’altro recentemente è uscito il volume sui borghi più belli d’Italia che ha scritto in collaborazione con altri blogger. Anche questo testo mi incuriosisce molto.
Leggendo questo articolo e i commenti non posso che convincermi dell’acquisto, quindi sicuramente Professione Travel Blogger sarà uno dei prossimi libri che leggerò/studierò.

Rispondi
alessia 25/10/2020 - 11:08

È da tanto che questo libro è nella mia lista di libri da leggere ma non mi sono mai decisa a comprarlo. Hai chiarito qualche dubbio che avevo a riguardo e magari me lo faccio regalare per Natale!

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy