Home Recensioni Guida escursionistica sulla Val Pusteria: non c’è solo il Lago di Braies
Beatrice Clerici con la sua guida turistica sulla Val Pusteria

Guida escursionistica sulla Val Pusteria: non c’è solo il Lago di Braies

0 commento

La Val Pusteria è una delle valli più amate dell’Alto Adige, ma molti la conoscono solo per il Lago di Braies. In realtà la Val Pusteria è molto di più e usare una guida escursionistica per preparare il tuo viaggio ti permetterà di scoprire tutto quello che c’è da vedere nella valle.

Guida escursionistica sulla Val Pusteria: cosa c’è nel libro

Sul mio blog racconto le Dolomiti dell’Alto Adige e una delle aree più amate e visitate è la Val Pusteria, che amo e frequento da ormai dieci anni. Gli stessi lettori mi chiedono spesso informazioni sulle escursioni per cui, quando ho avuto l’opportunità di scrivere un guida escursionistica, ho scelto di realizzarla proprio sulla Val Pusteria.

La guida Escursioni in Val Pusteria e Dolomiti d’Ampezzo è pubblicata da Editoriale Programma ed è pensata per tutti coloro che si avvicinano alla valle la prima volta e che desiderano scoprire il meglio della Val Pusteria con consigli pratici, foto e informazioni utili.

In totale ci sono 15 itinerari adatti a tutti, che toccano realmente i punti più panoramici della valle. In particolare nella guida si parla di:

  1. le piramidi di terra di Perca
  2. Plan de Corones e il Sentiero Panoramico Concordia
  3. il monte Elmo
  4. Prato Piazza e monte Specie
  5. dai Prati di Croda Rossa al Passo monte Croce
  6. giro dei rifugi della Val Fiscalina
  7. Rifugio Baranci e Bagni di San Candido
  8. il lago di Braies e malga Foresta
  9. il lago di Anterselva
  10. il lago di Dobbiaco
  11. Monte Piana e il museo della Guerra
  12. giro del lago di Misurina
  13. il Ciadin dei Tocci
  14. il lago di Sorapís
  15. il Giro delle Tre Cime di Lavaredo.

Per ogni itinerario è presente:

  • una mappa esemplificativa
  • i dati tecnici dell’escursione
  • la descrizione del percorso
  • eventuali box di approfondimento storico
  • curiosità sul luogo.

Escursioni in Val Pusteria e Dolomiti d’Ampezzo è completa di capitoli introduttivi sulla geografia e informazioni importanti da sapere per affrontare un’escursione in montagna e chiedere soccorso in caso di pericolo e la trovi su Amazon con spedizione gratuita se sei cliente Prime (se non lo sei puoi iscriverti ora per una prova gratuita) 👇

Escursioni in Val Pusteria e Dolomiti d'Ampezzo. 15 itinerari adatti a tutti

9,00
8,55
 disponibile
20 nuovo da 8,55€
Spedizione gratuita
Amazon.it
al 13/10/2021 06:11

Perché usare carta topografica e guida escursionistica in montagna

Quando si va in montagna è importante preparare le escursioni con attenzione, studiando i sentieri che si vanno ad affrontare e pensando a tutti gli imprevisti che potrebbero capitare. Per esempio dovresti chiederti cosa potrebbe succedere se il cellulare non dovesse prendere, se la batteria si scarica, cosa fare se la segnaletica dovesse mancare o se incontri un ostacolo sul sentiero.

Per tutti questi motivi, quando si va in montagna, è necessario essere preparati a qualsiasi evenienza e ci sono due strumenti in particolare che servono a questo:

  • la carta topografica
  • la guida escursionistica cartacea

Carta topografica

La carta topografica è uno strumento fondamentale perché riporta tutto quello che devi sapere sulla morfologia del territorio ed è importare saperla leggere. Ti sarà molto utile in caso di imprevisti “tecnologici” o per sapere in che direzione andare in caso di ostacolo sulla strada. Non sempre infatti tornare indietro è l’opzione migliore, ma se non hai una panoramica del territorio non puoi saperlo.

Guida escursionistica

La guida escursionistica invece, rende le cose un po’ più facili a chi non sa leggere bene una carta topografica, anche se andrebbero sempre usate insieme. Infatti  se la carta topografica regala una visione d’insieme del territorio su cui ci si muove per l’escursione, la guida escursionistica descrive invece in modo dettagliato la singola escursione e approfondisce con curiosità e informazioni storiche quello che si sta andando a vedere.

Ecco perché, anche nell’epoca digitale, è ancora una buona idea usare strumenti cartacei, soprattutto in montagna, dove restare senza campo o senza batteria senza sapere dove andare può essere davvero un problema. Ora per visitare la Val Pusteria c’è una nuova guida escursionistica, scritta da un’esperta di montagna della nostra community Travel Blogger Italiane!

.

Altri post che potrebbero interessarti

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy