Home Blogging Come convertire tag in categorie (e viceversa)
Computer con sito internet in WordPress

Come convertire tag in categorie (e viceversa)

13 commenti

All’inizio di un nuovo progetto di blogging di solito non si ha ancora in mente la struttura definitiva di un sito web. Parti con un’idea di contenuti e ti ritrovi a scrivere tutt’altro. In questo caso rischi di creare una struttura di categorie e tag non funzionale. Spesso basta razionalizzarli per sistemare tutto, ma a volte è necessario convertire tag in categorie e viceversa.

Perché convertire tag in categorie (o categorie in tag)

Solitamente nei travel blog i tag sono le attività che svolgi come visitare musei, viaggiare con bambini o mangiare fuori, mentre le categorie i posti che visiti. All’inizio molti travel blogger inseriscono le singole città come tag per poi accorgersi che questa impostazione non funziona a livello di usabilità.

Ti premetto che quando categorie e tag non funzionano devi fare un’analisi legata agli obiettivi del tuo blog, come avviene nella consulenza SOS Blog. Se improvvisi rischi di peggiorare la situazione! Molto spesso basta cancellare i tag che non servono, tuttavia altre volte è necessario trasformare i tag in categorie o viceversa.

Come modificare i tag in categorie

Puoi trasformare categorie e tag a mano, creando nuove categorie e tag dai nomi invertiti, oppure in modo veloce dalle impostazioni degli Strumenti di WordPress, scegliendo Convertitore di categorie e tag.

Strumenti WordPress

Seguendo questo percorso installerai un plugin che, una volta attivato, ti permetterà di convertire categorie in tag, e viceversa.

Conoscevi questo trucco? Spero ti sia utile e velocizzi la gestione del tuo travel blog. Scrivimi nei commenti quali altri trucchi di WordPress vorresti imparare.

📌 Salva questo post su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

13 commenti

Elena 01/02/2021 - 10:36

Devo ammettere che non conoscevo lo strumento di conversione categorie e tag, ma è vero che quando si è all’inizio si tende a fare confusione su quali tag mettere. Anche io inserivo le città come tag, ma poi ho capito che non funziona e piano piano sto correggendo.

Rispondi
Claudia 04/02/2021 - 23:18

Non conoscevo questa funzione e plug in di wordpress, dovrei controllare uno di questi giorni i tag ed organizzarli meglio!

Rispondi
valeria polverino 05/02/2021 - 12:56

Avevo letto della possibilità di trasformare tag in categorie e viceversa ma non ho mai approfondito. Devo fare un check per vedere se può tornarmi utile.

Rispondi
Ilenia 05/02/2021 - 19:12

Sicuramente comoda la possibilità di un plugin che converta le categorie in tag e viceversa; io all’inizio devo ammettere di aver fatto un po’ di macello perché non ne avevo ben compreso utilità e funzionalità. Ancora oggi mi ritrovo a correggere piccoli errori commessi in passato; se avessi letto prima simili consigli avrei evitato di fare macelli

Rispondi
Raffaella M. 07/02/2021 - 23:13

Fino a cinque anni fa il blog era ospitato sulla piattaforma Blogger e non tenevo in considerazione molte cose. Quando poi ho ripreso in mano il blog e sono passata a WordPress, ho cominciato a leggere su varie guide online e/o siti per capire come configurare al meglio il blog. Non è stato facile subito inquadrare al meglio le categorie giuste e fare un po’ di pulizia fra i numerosi tag che mi ero portata dietro da Blogger. Poi, anche grazie all’ingresso nella Community TBI, ho cominciato ad avere le idee più chiare e con il semplice strumento di conversione categorie/tag di WP sono riuscita a sistemare in maniera accettabile il blog. Ben vengano dunque articoli di questo tipo per imparare a gestire queste funzionalità

Rispondi
Federica Assirelli 08/02/2021 - 11:46

Non conoscevo questo strumento di wordpress! Io sono al mio terzo sito e memore degli errori fatti in passato, per ora sto usando solo le categorie, mentre i tag li assegnerò in seguito quando vedrò bene come possono essere raggruppati in altro modo i post che ho scritto per evitare troppi testi duplicati che non è mai ottimale.

Rispondi
Valeria 12/02/2021 - 16:12

interessante e utile, io l’ho fatto a mano ed è stato un incubo, ho dovuto anche fare il redirect di tutti i link!

Rispondi
Sara 12/02/2021 - 19:04

Non conoscevo questo trucchetto che mi sembra uno strumento molto utile, specialmente per una come me che combatte sempre per sistemare tag e categorie!

Rispondi
Annalisa Trevaligie-Travelblog 16/02/2021 - 18:16

Grazie a SOS Blog sono riuscita a imparare davvero molto sulla gestione del blog. E grazie alla consulenza di Paola è stato da subito semplice imparare a catalogare tag e categorie, dando ad ognuna il giusto peso! Ma non conoscevo questo trucco, ho fatto tutto a mano.

Rispondi
Cristina 28/02/2021 - 08:36

Non conoscevo per nulla questo plug in! Devo scaricarlo perché all’inizio facevo “tag selavggio” 🤣 mettendone anche 20 per articolo cosa assolutamente da evitare!

Rispondi
Anna 07/03/2021 - 18:31

Ok, credo di dover approfondire questo discorso. Non avevo mai dato molto peso ai tag….ma evidentemente mi sbagliavo.

Rispondi
Claudia 28/02/2021 - 18:38

All’inizio del blogging è veramente molto difficile capire se è meglio un tag o una categoria e uno strumento per modificarli facilmente è molto utile, grazie!

Rispondi
Silvia The Food Traveler 05/03/2021 - 21:19

Conoscevo questa funzione ma al momento non l’ho ancora utilizzata: in effetti dovrei mettermi d’impegno e cercare di capire quali tag trasformare in categorie (e viceversa) per organizzare meglio il menù di navigazione.

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy