Home ViaggiResto del mondo #TBIGiordania2021: le Travel Blogger Italiane alla scoperta della Giordania più avventurosa

#TBIGiordania2021: le Travel Blogger Italiane alla scoperta della Giordania più avventurosa

10 commenti

Nell’ambito del progetto dei fam trip per blogger, il nuovo concept della community Travel Blogger Italiane inaugurato con il viaggio a Dubai #TBIDubai2021, altre 9 blogger del gruppo sono partite alla volta della Giordania dal 18 al 21 settembre 2021, per scoprirne le perle più famose e alcune attività invece ancora poco conosciute, ma molto adrenaliniche.

La Giordania, meta appena riaperta al turismo

Per il secondo viaggio di familiarizzazione delle Travel Blogger Italiane, si è deciso di puntare su una destinazione tradizionalmente molto amata dal turismo italiano, relativamente vicina e comunque che offrisse buoni standard sanitari e sicurezza dal punto di vista della situazione pandemica.

La Giordania, inoltre, è sempre stata ben collegata con l’Italia grazie ai voli delle compagnie low cost, che sono continuati anche in questi mesi e che hanno consentito di viaggiare a poche decine di euro. Sulla Giordania, siamo riuscite a coinvolgere degli ottimi partner, affidabili e desiderosi di rilanciare il turismo e l’immagine della Giordania a livello internazionale e abbiamo poi avuto il supporto anche dall’Ente del Turismo Giordano.

Quando abbiamo cominciato a organizzare il viaggio, la Giordania non era ancora accessibile al turismo per gli Italiani. Come Travel Blogger, grazie all’invito dell’ente del turismo, saremmo quindi state in viaggio di lavoro.

Con i nuovi aggiornamenti legislativi firmati durante l’estate, però,  la Giordania è stata inserita nei Paesi della lista D. Questo significa che attualmente è possibile viaggiare in Giordania anche per turismo e svago e che,  per chi ha completato  il ciclo di vaccinazione e fa un tampone prima del rientro in Italia, non è necessario alcun isolamento.

Da sinistra a destra, alcune delle blogger partecipanti: Valeria Salvai, Libera Salcuni, Paola Benedet, Arianna Lombardo, Cristina Lamandini, Silvia Montis e Alessandra Baldoni

Giordania Avventura:  il programma

Il programma è stato disegnato in parte in base alla disponibilità dei voli, visto che nel mese di settembre Ryanair aveva un operativo limitato solo in alcune giornate. Nei quattro giorni a disposizione, abbiamo concentrato i “must see” del Paese:  Petra, una delle sette meraviglie del mondo moderno, e il magico deserto del Wadi Rum.

Per accontentare anche le blogger che hanno un taglio più naturalistico e attento alle attività outdoor, abbiamo inoltre inserito anche il canyoning nel Wadi Mujib, uno dei momenti in assoluto più entusiasmanti  del viaggio.

I voli Ryanair hanno degli orari perfetti che consentono di godere appieno le giornate di viaggio. Il primo giorno, quindi, siamo stati catapultati tra le conformazioni rocciose e le sfumature ocra e rosse del deserto del Wadi Rum. Qui abbiamo fatto un’uscita in 4X4, abbiamo pernottato in un accampamento beduino luxury e ci siamo divertite con una cammellata (anche se in realtà si tratta propriamente di dromedari) all’alba del mattino dopo.

Il secondo giorno è stato dedicato alla scoperta del Tesoro dei Nabatei, l’immenso sito archeologico di Petra. Qui abbiamo dormito al The Old Village Hotel & Resort, una meravigliosa struttura alberghiera situata in quello che era un antico borgo abbandonato. Il giorno seguente è stato dedicato al relax e alla scoperta delle particolarità del Mar Morto.

L’ultimo giorno ha visto le blogger alla prese con la risalita del fiume nel canyon del Wadi Mujib. Siamo poi rientrate verso Amman, facendo sosta a Jerash, la cosiddetta Pompei giordano, un sito archeologico romano ottimamente conservato. Il tutto è stato inframmezzato anche da site inspection in diverse strutture della zona.

Esperienze sul Mar Morto per (da sinistra) Alessandra, Libera, Valeria, Arianna e Cristina.

I nostri partner tecnici

Il viaggio non avrebbe funzionato così bene senza i nostri partner tecnici. Innanzitutto Millennium Tours, la DMC giordana, rappresentata in Italia da Travel Tracks e contatto privilegiato di Valeria, alias Mente in Viaggio, la travel designer del gruppo.

Per questo Fam Trip abbiamo avuto il prezioso contributo del Jordan Tourism Board, che ha creduto nella figura del blogger per rilanciare il turismo. Siamo poi state accolte e coccolate dall’Hilton Dead Sea Resort & Spa sul Mar Morto e dall’Old Village Hotel & Resort a Petra.

Il gruppo delle blogger partecipanti

La forza del fam trip sono state però le partecipanti, che spesso hanno postato Stories su Instagram e raccontato l’avventura sui vari canali social anche durante le cene e i pochi momenti di riposo. Ve le presentiamo una a una:

  • Valeria Salvai, autrice di Mente in Viaggio, Travel Designer e Travel Coach, è stata, insieme a Paola Bertoni, la mente del viaggio e del progetto “fam trip”.
  • Libera Salcuni di Liberamente Traveller, la nostra roccaforte dei fam trip, cintura nera in organizzazione viaggi (e nel raccontarli), consulente assicuratrice per lavoro e viaggiatrice per passione. Bologna è la sua base di partenza da cui parte alla scoperta di nuove mete.
  • Cristina Lamandini di Vidoiltiro, donna, madre e moglie , instancabile viaggiatrice, sempre in cerca di nuove avventure. Viaggia in compagnia del marito, ma quando ha la possibilità anche con le amiche. Vive sulle colline, immersa nel verde ma a due passi dalla sua città, Bologna.
  • Arianna Lombardo  di Tropical Spirit: viaggiatrice del mondo da sempre, energica e frizzante. Nel blog racconta i suoi viaggi e dispensa consigli pratici da addetta al settore. Dalla passione ha infatti fatto un lavoro, diventando agente di viaggio.
  • Virginia Bovolo, uno dei tue tasselli che compongono Travel Gudu. Viaggiatrice curiosa e instancabile, adora l’avventura e la scoperta. Racconta i propri viaggi e le proprie emozioni sul blog e sul canale YouTube.
  • Alessandra Baldoni di All Roads lead from Home, accompagnatrice turistica e travel designer, viaggiatrice appassionata e organizzatrice maniacale. Di base vicino a Roma, considera Londra la sua seconda casa e con la testa è sempre in un posto diverso, pronta a pianificare la prossima partenza.
  • Silvia Montis è autrice di Viaggiare Zaino in Spalla, blog motivazionale dedicato al mondo dei viaggi e cammini al femminile. Originaria della Sardegna, oggi vive in Danimarca  da nomade digitale.
  • Chloe, nata a Biella, vive sul Lago Maggiore e si sta trasferendo a Fuerteventura, almeno per un po’. Lavora come web developer e consulente UI/UX, ama i viaggi e colleziona esperienze. Pure Joy by Chloe nasce nel 2013 per tenere traccia dei suoi passi e oggi è un blog di viaggi, lifestyle e #cosebelle a tutto tondo.
  • Paola Benedet di Family in Fuga. Viaggiatrice in famiglia, consulente di viaggi per passione, fotografa amatoriale compulsiva. Nel blog racconta le esperienze di viaggio insieme a Matteo e alle loro figlie e tutte le strategie per viaggiare low cost.
Il gruppo al completo dopo la conquista del Wadi Mujib
.

Altri post che potrebbero interessarti

10 commenti

Libera 23/10/2021 - 19:35

Per me, come giustamente hai scritto, è stato il secondo fam trip con le travel blogger italiane e ammetto che questa è stata la conferma dell’ottima organizzazione già sperimentata in precedenza. Consiglio vivamente a chi ha procrastinato un viaggio in Giordania, di prenotare finalmente quel volo. Questo è il momento giusto perché la Giordania è pronta ad accogliervi e raggiungerla in questo momento vi permetterà di visitarla senza troppa gente attorno, dal momento che ha appena riaperto i confini al turismo internazionale Cosa aspettate’!

Rispondi
Arianna 24/10/2021 - 00:33

Un’esperienza davvero ricca e intensa sia per il luogo che non ha bisogno di presentazione sia per il gruppo, si è creata subito una sintonia perfetta che ha contribuito a rendere il fam trip davvero speciale. L’organizzazione è stata impeccabile e la Giordania è davvero stupenda, averla vista con poca gente è stato il plus del viaggio, andate in Giordania ma andateci adesso!

Rispondi
Silvia 24/10/2021 - 12:32

La mia prima esperienza Fam Trip, spero la prima di tante. È stata un’esperienza bellissima ed entusiasmante, non solo per il luogo indubbiamente speciale ma anche per la splendida compagnia che assieme alla cornice hanno reso quei 4 giorni indimenticabili. Grazie a tutte voi!!

Rispondi
Cristina 24/10/2021 - 13:15

È stato il mio primo fam trip ed è stato straordinario. La Giordania era un luogo che volevo visitare da tempo e anche se i giorni sono stati pochi, l’organizzazione impeccabile ha fatto sì che il tour abbia toccato luoghi estremamente affascinanti ed interessanti. È stato bello il viaggio ma è stato ancora più bello incontrare e conoscere il gruppo delle blogger, accomunate tutte dalla stessa passione, i viaggi.

Rispondi
Eliana 24/10/2021 - 18:03

Ho letto più che volentieri questo articolo e seguito le Travel Blogger Italiane alla scoperta di un Paese da sogno: la Giordania! Ispirata proprio da queste mitiche viaggiatrici ho deciso anche io di organizzare un viaggio proprio in quella terra facendomi aiutare e consigliare da Arianna!

Rispondi
Elisa 25/10/2021 - 12:02

Ho seguito le ragazze prima, durante e dopo il viaggio in Giordania, dev’essere stata proprio una bell’avventura. Pensare che ci sarei dovuta essere anch’io ma per problemi di lavoro non ci sono potuta andare. Spero ci saranno altre occasioni di conoscervi di persona, perché siete una squadra fortissimi 🙂

Rispondi
Chloe 27/10/2021 - 00:32

È stata la mia prima esperienza di fam trip e non potevo immaginare viaggio, gruppo e organizzazione migliore. Spero ci saranno altre occasioni e altri viaggi perché ho amato davvero molto il clima che si è creato fra noi partecipanti! Grazie ragazze!!

Rispondi
Claudia 31/10/2021 - 21:38

Bellissima l’esperienza che avete fatto, è un bel modo per conoscersi e fare ancora più gruppo. Chissà che un giorno non riesca anche io a partecipare ad un tour con le Travel Blogger Italiane.

Rispondi
Virginia 02/11/2021 - 18:12

Questa esperienza con le Travel Blogger Italiane è stata per me una scoperta, in molti sensi: è stato il primo viaggio di gruppo della mia vita e non nascondo che questo mi spaventava parecchio. A questo aggiungiamoci la stranezza di essere sola a gestire social foto e video (perché purtroppo Leo non ha potuto partecipare per impegni di lavoro)… insomma, prima della partenza ero parecchio preoccupata! Ho scoperto presto un gruppo di persone affiatate e affini, un’organizzazione perfetta con una guida che è stata un vero valore aggiunto del viaggio. Non solo abbiamo visto i luoghi meravigliosi che mi aspettavo e che sognavo, ma mi sono letteralmente entusiasmata come una pazza per il canyoning! Che esperienza ragazze, è stato bello viaggiare con voi e speriamo di rifarlo presto!

Rispondi
Valeria 05/11/2021 - 16:18

Claudia ti aspettiamo

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy