Home Piccoli viaggiatori A cena con le principesse Disney all’Auberge de Cendrillon
Disneyland Paris

A cena con le principesse Disney all’Auberge de Cendrillon

0 commento

Un piccolo giardino fatato, un elegante carrozza parcheggiata sul retro, un atrio accogliente dietro un portone di legno decorato. Stiamo per entrare nel grande salone dei banchetti del castello della Bella Addormentata e non è uno scherzo, a Disneyland Paris i sogni di tutti i bambini possono diventare realtà.

Una cena da favola all’Auberge de Cendrillon

I tavoli sono finemente apparecchiati nella maestosa sala dei banchetti dell’Auberge de Cendrillon. I lampadari di cristallo emanano luci soffuse, le ampie vetrate si alternano con grandi archi in pietra e deliziose vetrate decorate. Tutto è pronto per il grande ballo delle principesse Disney nel salone centrale del castello mentre l’aria si riempie di profumini deliziosi.

I camerieri infatti cominciano a passare tra i tavoli con vassoi colmi di prelibatezze della cucina francese, pronti a soddisfare ogni singola richiesta degli ospiti. L’atmosfera comincia a scaldarsi e Susy e Perla, le dolci topine amiche  di Cenerentola, iniziano a girare tra i tavoli per dare il benvenuto ai commensali. Sono incantevoli, e morbidissime da abbracciare.

L’incontro con le principesse Disney

In sottofondo, le melodie dei più romantici film della Disney cominciano a far sognare le piccole ospiti (e anche le mamme), che ormai fremono, desiderose di vedere di persona le principesse che tanto hanno sognato e imitato guardandole in televisione. Ed ecco che arriva Ariel, con la sua voce melodiosa e il suo abito delle feste, di morbida seta blu. Si avvicina, intona un canto, lascia un bacio e un autografo.

Il grande salone dei banchetti comincia ad animarsi. Arriva anche Biancaneve, nel suo abito classico, avvolta nel bellissimo mantello di velluto. Ha la bocca color ciliegia e profuma di vaniglia, come le torte che sforna nel bosco per i sette nanetti. Elargisce sorrisi e si ferma per una piacevole chiacchierata.

Poi lascia il posto a Belle che con il suo meraviglioso abito giallo, tanto amato dalle bambine di tutto il mondo, viene ad abbracciarci e ci invita a fare qualche passo di danza! Che meraviglia volteggiare accarezzate dal tulle prezioso del suo vestito!

Assieme al dessert arriva la principessa più desiderata di tutte. In una nuvola di chiffon azzurro compare Cenerentola, bellissima quanto basta per rimanere abbagliati. Si avvicina al nostro tavolo per fare gli onori di casa. Ha un profumo di stelle, un viso dolcissimo e movenze da vera regina. Ma non pensate che sia antiquata. Anzi, mette subito da parte il rigore che l’etichetta di corte impone e si scatta un selfie con noi!

La serata comincia a volgere al termine, e finalmente riusciamo a conoscere anche Aurora. La Bella Addormentata si avvicina al nostro  tavolo nel suo sognante abito rosa. È davvero bellissima, con i capelli lunghi e biondi che le incorniciano il viso, e ha un sorriso dolcissimo che fa sciogliere tutti i presenti in sala.

L’emozione delle favole delle principesse Disney

Lasciamo l’Auberge de Cendrillon ancora carichi di stupore e meraviglia, estasiati dalla bellezza delle principesse Disney, dalla magia della serata e dal loro romanticismo. Sono figure di donne che hanno conquistato diverse generazioni di bambine: Cenerentola, Ariel, Belle, Biancaneve e le altre protagoniste dei film Disney ci hanno aiutato a sognare, a essere coraggiose, romantiche, eleganti e ottimiste.

Noncuranti degli anni che passano, sono tuttora icone di stile e di eleganza. Le trovate tutte all’Auberge de Cendrillon, il ristorante a loro completamente dedicato, nel parco Disneyland Paris, mentre potete trovare maggiori informazioni su come organizzare la vostra cena da favola sulla recensione dell’Auberge de Cendrillon di Tre Valigie.

Altri post che potrebbero interessarti

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy