Home CommunityBlogger Barbara di Wanderlust in Travel
Barbara Bier di Wanderlust in Travel

Barbara di Wanderlust in Travel

3 commenti

Se cerchi un blog di viaggi frizzante e pieno di spunti interessanti, non puoi perderti Wanderlust in Travel. Attraverso il suo blog, Barbara offre uno sguardo fresco e curioso su ogni destinazione. Nata in Brasile e trasferitasi da sola in Italia a diciassette anni, lo spirito di avventura non le manca e in questa intervista ci racconterà anche il suo stile di viaggio.

Con chi viaggi di solito?

Ho iniziato a viaggiare molto presto e all’età di 17 anni ho fatto questo grosso cambiamento di vita: mi sono trasferita dal Brasile in Italia. Essendo una ragazza sola, ho visitato molte destinazioni in solitaria. Devo dire che mi piaceva particolarmente essere da sola, perché si ha la possibilità di girare senza discutere su punti turistici/preferenze in generale.

Da qualche anno mi sono fidanzata e ho trovato in lui il compagno per la vita. Condividiamo la passione per la natura, per i paesaggi mozzafiato e per i viaggi all’avventura. Mi sono meravigliata del fatto che anche tornare in un posto già visto aveva un sapore diverso, perché condiviso. Quindi ora come ora non riesco a fare a meno di avere lui al mio fianco. Essendo toscano andiamo spesso a casa sua giù in Maremma e ho addirittura ottenuto il certificato di maremmana doc da parte loro 😃

Barbara Bier di Wanderlust in Travel
Barbara di Wanderlust in Travel

Qual è il tuo stile di viaggio?

Adoro i viaggi enogastronomici e quelli culturali. Credo fermamente che ci sia tanto da imparare da una cultura passando per la loro cucina. Ho un fidanzato amante della Storia e quindi molte volte cerchiamo un punto di incontro per soddisfare entrambi.

Essendo una precisina, prima di partire mi studio bene la destinazione, creo un itinerario perfetto per non perdere tempo cercando durante il mio soggiorno e chiedo ad amici, parenti e ora anche alla community Travel Blogger Italiane consigli preziosi.

Sono amante del mare, quindi le mie mete preferite sono quelle marittime, ma non sono una tipa da resort cinque stelle che rimane sdraiata tipo lucertola sotto il sole! Nooooo! A me piace esplorare il posto senza orari, conoscere e parlare con la gente locale e fare tutte le escursioni possibili e immaginabili. 

Anche la montagna non mi dispiace, però credo sia perfetta per i periodi invernali. Nel mio immaginario la collego alle ciaspolate, alle grosse mangiate e ad una buonissima cioccolata calda davanti a un cammino, in qualche baita sperduta.

Cosa non può mancare nel tuo bagaglio?

Sono una donna, porto tutto l’armadio nel bagaglio! Scherzo, mi piace ottimizzare anche quello, quindi porto lo stretto necessario. Le cose che non possono assolutamente mancare sono: cellulare per le foto, powerbank per le ricariche di batteria (odio quando nel bel mezzo del viaggio si scarica), l’itinerario con le attrazioni da vedere divise per giornate, occhiali da sole, orologio, contapassi (così so perfettamente quanto ho girato!) e tanta, ma tanta voglia di scoperta.

Un’altra cosa che non è materiale, ma che non deve mai mancare è il sorriso. In questi lunghi anni di viaggi, se penso a quelli più belli, non sono mai mancati i sorrisi. Sia delle persone locali, sia i miei, talvolta immortalati nelle foto spontanee.

Qual è la destinazione dei tuoi sogni?

Una cosa che dico sempre che vorrei fare è girare per bene il Sud America. Partire da laggiù, nella Terra del Fuoco a salire. Sarebbe bellissimo attraversare l’Argentina, il Cile e arrivare fino alla Patagonia. Un’altra cosa che mi ispira è l’on the road in Nord America. Fare il famoso tour in macchina attraversando la costa americana. Ci sono dei paesaggi da sogno, che vediamo giornalmente nei film. Come potete vedere, viaggi “poco impegnativi” eh?

Barbara Bier di Wanderlust in Travel
Barbara di Wanderlust in Travel

Cosa hai imparato dai tuoi viaggi?

Il viaggio in sé è una esperienza senza precedenti. Impari a conoscere te stesso, la persona che è con te, la cultura di un altro luogo e le tradizioni che molte volte sono lontane dalle tue. Torni a casa con un bagaglio culturale immenso, che non vedi l’ora di condividere. Viaggiare ti dà energia, ti aiuta a capire quanto sei fortunato di fronte ad alcune realtà e ti fa riflettere sulla vita in generale.

Ho imparato anche che, nonostante tutto, un sorriso vale più delle parole, che un abbraccio solidale ripaga più che lo stipendio che mi entra nel conto a fine mese; ho imparato che esistono popoli senza malizia, che fanno di tutto per farti sentire a casa e che non hanno interesse nel fregarti. Perché si vive bene anche con poco.

Ho imparato che la vacanza di lusso è impegnativa: devi seguire le regole, vestirti in una determinata maniera e essere preciso e puntuale. Vuoi mettere con l’uscire dalla spiaggia senza orari, sedersi per mangiare un panino homemade in riva al mare vedendo il tramonto abbracciata alla persona che ami? Per me, non c’è paragone. Ma sapete qual è stata la vera lezione? Che ho imparato a vivere e sognare!

➜ Se il modo di viaggiare di Barbara ti ha appassionato, leggi gli articoli che ha scritto per il nostro magazine su Travel Blogger Italiane dalla sua pagina autrice o visita il suo blog.

.

3 commenti

Claudia 16/07/2021 - 06:13

Seguo sempre Babi con piacere, mi piace il suo stile, il suo essere solare e la sua spontaneità😊

Rispondi
Paola Bertoni 17/07/2021 - 15:40

Vero, Babi attira simpatia 🙂

Rispondi
Babi | Wanderlust in Travel 21/07/2021 - 20:37

Grazie di cuore per le bellissime parole!! Ammiro entrambe ❤️

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy