Home CommunityBlogger Alessandra Cortese di Itinerari low cost
Alessandra Cortese e le montagne

Alessandra Cortese di Itinerari low cost

4 commenti

Alessandra è prima di tutto una viaggiatrice d’Italia quindi troverete tantissimi suggerimenti per visitare il nostro bellissimo Paese.

Lei dice si se:

Non stiamo parlando di grandi viaggi, ma della scoperta di piccoli borghi in giro per l’Italia. Spesso il fine settimana ‘andiamo a perlustrare’  qualche paese dei dintorni, mentre in altri periodi dell’anno ci spostiamo in luoghi più distanti (città d’arte, località di montagna, laghi ecc), ma sempre privilegiando il territorio italiano.

Alessandra Cortese - Bosco
Alessandra in esplorazione

Che tipo di viaggiatore sei? Zaino o valigia?

Per il viaggio in sé preferisco la valigia (anche se di piccole dimensioni) per poter portare tutto l’occorrente a destinazione in maniera ordinata. Una volta raggiunta la meta, però,  preferisco muovermi con lo zaino, che, tra l’altro, uso anche nella vita di tutti i giorni. Nel mio zaino puoi trovare un po’ di tutto come nella borsa di Mary Poppins: cellulare, medicine, cartine, acqua, cibo, borsetta per la spesa ecc. 

Cosa non può mancare nel tuo bagaglio (una sola cosa)?

Lo che sembra una cosa da casa di riposo, però nel mio bagaglio non devono mai mancare le compresse per l’emicrania. Purtroppo mi si può scatenare all’improvviso un attacco di emicrania per i motivi più svariati: stanchezza, caldo eccessivo, un profumo troppo forte. Il fatto di avere sempre con me le medicine mi fa stare più tranquilla anche nel caso non dovessi utilizzarle.

Il viaggio che ancora non hai fatto ma che vuoi fare assolutamente? 

Ce ne sono tantissimi, anche perché finora io e mio marito ci siamo concentrati soprattutto sulle bellezze del nostro Paese e su qualche capitale europea. Ci piacerebbe molto visitare l’Irlanda, la Scozia e l’Islanda perchè amiamo la natura, il verde, la tranquillità. In viaggio di nozze 15 anni fa siamo stati qualche giorno a Copenaghen e poi da lì siamo partiti per una crociera lungo i fiordi norvegesi. È stato un viaggio bellissimo, ma il viaggio in crociera non ti permette di visitare per bene le località in cui approda la nave. Quindi ci piacerebbe tornare in Norvegia, ma questa volta noleggiando un’auto per risalire fino a Capo Nord e gustarci con calma le varie tappe.  Ad entrambi piacerebbe anche fare un bel viaggio ‘on the road’ negli Stati Uniti o in Canada, ma per ora questo rimane un sogno per questioni di budget.

Dove hai mangiato meglio e peggio nel mondo?

Non ricordo di aver mangiato male in qualche posto anche perchè cerco sempre di mangiare le cose tipiche del luogo che sto visitando. Questo vale anche per l’Italia: in Alto Adige si mangiano i canederli e in Sicilia la cassata…ogni luogo ha le sue specialità ed è sbagliato fare confronti, anche perchè in Italia si mangia davvero benissimo dappertutto.

Ricordo, però, con piacere un morbidissimo stinco alla birra gustato in un antica osteria di Praga e poi il magnifico Trdlo che ogni volta mi fa impazzire con quel suo sapore caramelloso di zucchero e cannella.

Qual è il viaggio che, nel bene o nel male ti ha insegnato di più? 

Non un viaggio in sé, ma un ambiente: la montagna. Io sono nata ai piedi delle Alpi e anche adesso che mi sono trasferita a poca distanza dal mare ogni volta che posso torno in montagna a camminare in mezzo ai boschi. La montagna insegna il rispetto: rispetto per i propri limiti, il rispetto per gli altri e per l’ambiente. La montagna impone delle regole che vanno rispettate per non mettere se stessi e gli altri in pericolo. In montagna impari ad ascoltare: il battito del tuo cuore che accelera nelle salite, il rumore del vento, dei fiumi e delle cascate, i versi degli animali, il silenzio. In montagna ci si saluta sempre, non solo perché è buona educazione, ma anche perché, prima o poi, potresti avere bisogno di aiuto e di soccorso tu o la persona che stai salutando. Ecco, la montagna è un ambiente che insegna tanto nel bene e nel male.

Alessandra Cortese
Alessandra e il suo Roberto

Potete leggere i post scritti da Alessandra per le Travel Blogger Italiane dalla sua pagina autore oppure sul suo blog Itinerari low cost.

Altri post che potrebbero interessarti

4 commenti

Alessandra 17/07/2020 - 13:07

Grazie mille per l’intervista!

Rispondi
Lucy 20/07/2020 - 06:34

Dai, finché sono medicine per l’emicrania va tutto bene! Io mai senza quelle per gli attacchi d’ansia 😅

Rispondi
valeria 25/07/2020 - 18:37

Lo stinco alla birra mangiato a Praga è qualcosa di divino, ho avuto modo di assaggiarlo anche io durante la mia permanenza nella capitale della Repubblica Ceca 🙂

Rispondi
paola 02/08/2020 - 19:06

Intervista molto carina che ci ha permesso di conoscere meglio la persona che c’è dietro i post che spesso leggo. E’ interessante e divertente immaginare le persone da ciò che scrivono ma è altrettanto bello sentirle parlare di se stesse.

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Travel Blogger Italiane a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy